Archive for marzo, 2010

mar 25 2010

siate seri 25 03 2010

Published by under Striscia Repubblica

 

 

SIATE SERI , SI SCHERZA SOLO QUANDO LO DICIAMO NOI

 

Cosa fa la Bresso al mattino ? Si guarda allo specchio e cosa vede ? Vede la Bresso e si è già rovinata la giornata .

E’ l’ultima battuta di B , stavolta sul governatore del Piemonte . Ci parliamo seriamente o come si deve parlare ? Seriamente . Allora alzi la mano il maschio che non abbia mai fatto battute sulla bellezza delle donne . Esclusi naturalmente i maschi che lavorano , ops , scusate , che vivono a Repubblica . Quel gioco da adolescenti ritardati , si ride di stupidaggini , a un certo punto salta fuori l’intellettuale : ma non vi vergognate ? E’ materia ostica , è lecito sghignazzare sulla statura di Brunetta , sui tanti limiti fisici di B , da sinistra è chiaro , guai a ridere da destra .

Leggiamo la rivelazione di Francesco Merlo su Repubblica del 24 : un mio amico cameriere di un grande albergo mi ha raccontato di aver visto B alle 4 del mattino nei corridoi dell’hotel . Gli si è presentato dinanzi un vecchietto rotondo e basso , non calvo ma spelacchiato , scolorito e stinto , la pelle tostata e avvizzita .

E di seguito un profluvio di 40 righe di richiami ricordi giudizi (senza appello) di stretta discendenza scalfariana . Certo , è stato B a cominciare , a Repubblica si son sentiti provocati , e han risposto per le rime , dagli elegantoni che sono .

Comunque , B , ci dia retta , lasci perdere le battute sulle donne , possono finir male . Non tutte hanno lo spirito della Bindi che le ha risposto : non sono una femmina a disposizione . Provi a pensare se avesse detto il contrario .

 

Cremona 25 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

mar 25 2010

ultima spallata 24 03 2010

Published by under Politica cremonese

 

 

ULTIMA SPALLATA

 

Il Vascello sostiene che se Formigoni vince il nuovo assessore regionale all’agricoltura è Piva , spinto dalla Lega , malvisto dal Pdl , in particolare dall’ex Alleanza Nazionale .

Non ha senso fare processi al giornale , chi gliel’ha detto , è vero , non è vero : ciascuno fa il proprio mestiere anche se rifiuto di credere che il Vascello inventi di sana pianta . Ma nemmeno vedo l’obbligo di rispondere , perché si rischia una figuraccia . Formigoni certamente non tratta coi cremonesi un affare del genere , quindi che senso pratico ha fare dichiarazioni oggi su una scelta che non ci vedrà interpellati neanche a titolo consultivo ? Difatti Chiara Capelletti , giovanissima veterana , anche se provocata nella “rivelazione“ , tace . Si dice in gergo , la classe non è acqua . Pur se la lingua prude perché la voglia di una rispostaccia è forte . E’ un peccato che una donna simile rischi di non andare in Consiglio Regionale perché gli insipienti cremonlesi , buoni solo a lamentarsi , potrebbero votare il cremasco Rossoni . E poi ricominciare la litania dei pendolari a Milano , del pendolino etc etc , tutti problemi di cui Rossoni se ne infischia perché non dei suoi . E’ un po’ la tesi di Marx , l’operaio non si aspetti il dolce dal padrone . Quindi ridetto in linguaggio terra terra , elettori cremonesi , se vi interessa far sentire la vostra voce , i vostri diritti a Milano , votate Chiara . O , se non votate bene adesso , tacete per cinque anni .

Ben diversa la situazione in Lega : se il cremasco Geremia Milanesi raccoglie più di dieci voti in città mi faccio frate . Tutti , ovviamente , per Alessandro Carpani . Che posso dire ? Complimenti Alessandro , ma i tuoi fanno semplicemente il loro dovere che guarda caso combacia anche col loro interesse .

Perché noi PDL cremonesi dobbiamo essere così diversi ?

 

Cremona 24 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

mar 24 2010

palamara , basta 24 03 2010

Published by under Berlusconi,Giudici

 

PALAMARA , BASTA

 

Il presidente del sindacato dei giudici Luca Palamara :

Gli attacchi a una fondamentale istituzione dello Stato sono diventati talmente gravi e reiterati da non poter essere più affrontati sul piano di una difesa di categoria . Oggi il problema non è della magistratura , ma dell’intero Paese e delle sue istituzioni .

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni :

La pace e la guerra si fanno in due , se ci sono PM che fanno indagini non avendo le competenze o utilizzando impropriamente del materiale , qualche problema c’è .

 

Uno dei problemi è che i giudici non vogliono essere giudicati da nessuno , neanche dal Padreterno , scendesse di nuovo in terra . Ho già scritto tanto su loro , sulle indagini e i processi a Berlusconi , a quelli fatti e non fatti agli altri etc etc . Adesso riassumo la mia storia , che appare già in questo blog nelle sezioni Inps , Giudici . Non per fare l’eroe o la vittima , sono un uomo normale , ciò che succede a me succede a qualsiasi cittadino sconosciuto come me . Non solo a Berlusconi .

Torno a lavorare a Cremona , all’Inps , nel 1998 . Ho l’abitudine di parlare a voce alta e chiara . Faccio sindacato , prima Cisl che abbandono appena mi accorgo di quel che combina assieme agli altri , poi cerco di fondare una sezione Ugl . Mi occupo di problemi interni ma anche della città e , non trovando altre soluzioni , presento numerosi esposti e querele in Procura . Gli esposti vengono tutti archiviati . Il più comico , segnalo la vendita di un terreno agricolo dell’Ospedale a 1/10 del suo valore , la Procura manda la Giudiziaria all’Economato per informazioni , quelli rispondono , nessuno lo voleva , pratica chiusa con un : Cozzaglio riferisce chiacchiere . Così altri esposti sul malaffare dell’Inps , che ogni tanto leggete sui giornali come fossero novità . Quando invece presento querele chiedo di essere avvisato , come prevede il codice , se intendono archiviare , per consentirmi l’opposizione . La Procura se non vuole fare il processo sceglie la via breve , archivia senza avvisarmi . Qualcosa recupero , di due querele chiedo di vedere il fascicolo , come è mio diritto , non si trova . Processi . Ne provoco nove , sei li vinco . Ottima percentuale , direbbero i frequentatori di Tribunali . Non sono d’accordo , rispondo , non solo avevo ragione , ma era chiarissimo e risultava dagli atti del processo . Che il giudice interpreta come vuole . Esempio . A processo per diffamazione il dirigente che si è permesso di definire gli impiegati “incapaci e menefreghisti”. Le pratiche sono ferme per colpa dell’Inps ; quelle parole furono veramente dette . Assolto perché non riferite agli impiegati , motiva il giudice , ma a un modello astratto di comportamento .

Palamara , veda di non insistere : la percentuale di italiani che vi difende è quella che non vi ha mai subiti .

 

Cremona 23 03 2010 www.flaminiocozzaglio

No responses yet

mar 24 2010

i fratelli salini 24 03 2010

Published by under Politica cremonese

 

 

I FRATELLI SALINI

 

I compagni neodemocratici fanno il verso , a modo loro , al secondo numero del nuovo Informatore della Provincia , e la stampa sinistra si tira dietro la cosiddetta indipendente , tipo La Provincia , nelle tipiche risa da sezione di quartiere . Strano non abbiano fatto caso che i fratelli Salini , criticati perché cambiano le porte vecchie , il tavolo da museo , il vetro dell’auto , si sian rivolti al libero mercato per trovare la pubblicità . Quando davanti agli occhi hanno il luminoso esempio di welfarecremona , sito libertario di sinistra con 22 lettori , che per non saper né leggere né scrivere ottiene , dio sa come , le inserzioni a pagamento di aziende pubbliche che non ne hanno alcun bisogno , tipo AEM , Autostrade , Ospizi vari . Roba che se l’avesse fatta e continuata fino ad oggi un amico di Berlusconi , immaginate lo scandalo , anche da Procura . Che dorme anche sullo scandalo Apic , dove i predecessori dei fratelli Salini han fatto debiti incalcolabili , mancando la contabilità , ma nell’ordine dei milioni di euro , su poveracci che han dato credito convinti di trattare con pubbliche amministrazioni . E si capisce l’imbarazzo dei vari Salini , Perri , etc , come possono , senza correre rischi , pagare coi soldi pubblici debiti di chi li ha accumulati a titolo individuale .

Cosa ripetere del terzo numero dell’Informatore che non abbia già scritto ? Che un Rossano Salini mostra il suo talento ma è sprecato in un’impresa tanto piccola . Gli dessero la direzione della Provincia in un mese riuscirebbe a farla diventare un giornale amato dalla città , non “imposto” come oggi . Il bello che criticavano la sua assunzione perché fratello , dopo un Torchio che per cinque anni ha diffuso fogli illeggibili con fotografi al seguito .

Una cosa avrei evitato , Max . Capisco la fatica di tacere sempre sotto il diluvio di critiche assurde – dopo secoli di abbandono rimetti in piedi Santa Monica e invece di ringraziarti ti sbeffeggiano- ma lascia perdere la stoccata della pacificazione ai vari Torchio . Tu governi per noi , non per quelli .

 

Cremona 24 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 24 2010

berlusconi e i giudici 23 03 2010

Published by under Berlusconi,Giudici

 

 

BERLUSCONI E I GIUDICI

 

Solo una persona cieca o in malafede nega che B è perseguitato soprattutto dai Pm ma non poco anche dai giudici , come nessun altro uomo pubblico in Italia negli ultimi 60 anni . Ma non sono d’accordo su due tesi di B e sulla sua reazione . Non è vero che lo attaccano perché sono comunisti ; non è vero che attaccano solo lui . Basta leggere alcuni casi tanto clamorosi da finire sui giornali . Marco Pantani non c’entrava nulla con la politica ; nemmeno Silvio Scaglia , a parte chiamarsi Silvio ed essere ricchissimo . Nella personalità di certi giudici , non tutti per fortuna , è irrefrenabile il desiderio di uscire dalle righe , essere uomo pubblico senza assoggettarsi al gradimento della gente , e col potere che hanno nulla di più facile riuscirci . Condizionati anche dall’ambiente in cui lavorano , lontano dalla vita degli altri , che sfalsa incredibilmente la comprensione dei rapporti umani . Uno di costoro capisce subito che può processare cento spacciatori al giorno e al massimo sarà citato dalla gazzetta locale ; va a controllare gli esami del sangue di cinque anni prima di un Pantani e passa direttamente in TV . Rimedi diretti , caro presidente B , non ce ne sono , se come spero non si vuole limitare l’indipendenza della magistratura a suon di leggi : meglio resti , terribile ma libera , come oggi , piuttosto che legata , qualsiasi artificio si usi . La magistratura deve imparare da sola il rispetto della gente e della società . E va aiutata , non costretta .

La reazione di B : i giudici vogliono sovvertire l’ordine costituzionale . Va bene come coro da curva , quelle ubriache però , dove gli schieramenti sono divisi fin dall’inizio e l’unica comunicazione è l’insulto . Ma a B gli argomenti non mancano , lasci perdere i suoi personali e insista fino all’ossessione a chiedere una risposta precisa sui tantissimi altri , a domanda precisa , chiaro . Prendiamone un paio tra gli ultimi . Silvio Scaglia è da un mese in prigione violando la legge , perché non esiste pericolo di fuga , ripetizione del reato , inquinamento delle prove : lo tengono in prigione per costringerlo a confessare Dio sa cosa . Naturalmente i suoi giudici avranno riempito papiri di chiacchiere per argomentare che i pericoli esistono : li pubblichi per esteso , da tutte le parti , tutti i giorni , con foto e riprese che amano tanto per farsi belli , li copra di ridicolo . Vedrà che la pubblicità contraria alle loro aspettative , permalosi come sono , li porta prima o poi a miti consigli . Caso Santoro : invece di farsi sfottere da un sostituto procuratore che addirittura vorrebbe deporlo dalla presidenza del consiglio , pubblichi la sentenza del giudice che obbligò la Rai a riprenderselo in carico perché dipendente e nello stesso tempo a permettergli il programma che voleva in prima serata perché “artista” . Sappiamo benissimo che sarà lotta dura e incerta ma anche l’immagine della democrazia vale di più .

 

Cremona 23 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 23 2010

figli e figliastri 23 03 2010

Published by under Berlusconi,Giudici

 

 

FIGLI E FIGLIASTRI

 

Paolo Panerai , proprietario e direttore di Milano Finanza , ogni tanto scrive della causa civile che Margherita Agnelli ha fatto alla madre e al figlio , convinta d’esser stata derubata di parte dell’eredità del padre , Gianni Agnelli . Nella foga , nella rabbia , senza rendersi conto dei pasticci in cui poteva ficcarsi lei stessa , ha indicato al giudice dove il padre aveva imboscato , all’estero , qualche miliarduccio .

Proviamo a immaginare se una roba del genere la facessero i figli di Berlusconi . Invece di limitarsi a un blando accertamento dell’Agenzia dell’entrate , come per la nobile famiglia Agnelli , le migliori Procure d’Italia si strapperebbero l’un l’altra la competenza alle indagini a tutto campo , dal mistero dei capelli alle preferenze sulle femmine . Indagini che prima di iniziare avrebbero lasciato tracce nelle redazioni di Espresso e Repubblica , naturalmente ad opera di qualche fattorino indiscreto . Su Berlusconi , essendo Berlusconi , sono andati perfino a rovistare nei bilanci del Milan . La libertà del giudice , lo dice anche la Costituzione , è sacra . Libertà dagli uomini , si intende , ma anche dai principi che valgono solo per gli altri . Ho paura d’esser preso per malevolo verso tanta categoria , se continuo a ricordare i tempi di Mani Pulite , quando , non cercandole , non furono mai trovate prove sugli Agnelli , sui Prodi , sui De Benedetti . Su come stava in piedi , a soldi intendo , il partito comunista . Ma la libertà del giudice è sacra , perché garantisce la nostra libertà . Ho paura d’esser preso per malevolo , libertà anche dal non indagare su quel che combinano nella pubblica amministrazione i sindacati confederali , almeno fin che sono forti , come un tempo democristiani e socialisti .

 

Cremona 23 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

mar 23 2010

sempre pernice 23 03 2010

Published by under Striscia la Cronaca

 

 

SEMPRE PERNICE

 

Il confessore ammoniva il Re Sole : troppe amanti , avete una moglie . Il Re Sole era uomo di spirito , ordinò al cuoco di servire tutte le sere al confessore , solo a lui , un gustosissimo pasticcio di pernice . Dopo un po’ il confessore : maestà , sempre pernice ! Il Re Sole : eminenza , sempre moglie !

M’è venuto in mente leggendo Cronaca , ogni giorno uno scoppio di risa , ma anche il divertimento , se è sempre lo stesso , opprime .

Pagina 13 del 23 marzo , cronaca di Crema , articolone dal titolo :

 

SCHIAFFO A STUDENTE , PROF DENUNCIATA

 

Poi un succoso rendiconto . Ma come si fa su un argomento del genere a resistere alla tentazione di un commento personale ? Ed ecco la chiusura di Pier Giorgio Ruggeri : “Fino a non molti anni fa gli insegnanti avevano diritto di vita e di morte sugli studenti e se un ragazzo si lamentava per il comportamento del suo insegnante con i genitori , rischiava le ire paterne . Oggi il professore va davanti al giudice .”

 

Cremona 23 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

 

 

No responses yet

mar 22 2010

ferie a san vittore 22 03 2010

Published by under Giudici

 

 

FERIE A SAN VITTORE

 

Stefano Zurlo sul Giornale on line del 22 03 racconta benissimo la storia di Luigi Ferini Strambi , medico di fama internazionale del San Raffaele , umiliato in carcere preventivo -due mesi , poi domiciliari- perché imbroglione secondo i PM e assolto invece dal Tribunale assieme ai suoi “complici” . Medico del sonno , su una malattia tanto intima e complicata , bene , gonfiava le giornate di ricovero per far guadagnare l’ospedale . Ma sentiamo il medico , che riassume in maniera artistica l’opera dei PM .

Sono stato ascoltato due volte dai PM che avevano chiesto il mio arresto . Credo fossero convinti inizialmente di aver a che fare con una sfilza di ricoveri fantasma . Poi , dopo aver controllato , hanno provato a sostenere un’altra tesi : i ricoveri non erano assolutamente necessari . Ho provato a dire e spiegare , ma ho avuto la sensazione che non si andasse da nessuna parte . La Procura era convinta di avere ragione e tutto quello che io e i miei avvocati DOCUMENTAVAMO non incideva sull’andamento dell’inchiesta . Dopo aver cercato di dimostrare prima che i ricoveri erano fittizi , e poi inutili , la Procura ha cominciato a contestare le degenze di tre giorni , sostenendo che erano troppo lunghe .”

Il cittadino imputato ha un bel dimostrare , se gli capita il pm o giudice che lavora sulle idee innate , ha perso . Perché si può discutere di tutto , fare leggi , controlli , ma fin che è permesso al giudice di agire come crede purché dimostri un suo “ragionamento” non si risolverà mai il problema di una giurisdizione almeno accettabile . E lasciamo perdere la Giustizia che è ben altra cosa .

A Berlusconi che dice di essere eletto dal popolo fanno le pulci : a questi – solo quelli delle idee innate , intendo – che hanno vinto un concorso e basta si permette di dire che fanno “giustizia “ in nome del popolo . Bene , cominciamo a pensare quanti cittadini farebbero le loro stesse cose , dalla scrittura incomprensibile alle decisioni a capoccia . I sinistri da vent’anni li appoggiano convinti di averli alleati . Non capiscono che non è così , li usano per essere liberi di fare quel che vogliono , autentici padroni senza obbligo di rendiconto , se attaccano B non è per un favore a loro , acquistano più luce che ad assolverlo . Se condannano uno spacciatore di droga nessun TG li intervista ….se tengono in prigione Scaglia , certo , si chiama Silvio pure lui , senza uno straccio di legge che glielo permetta , trovano qualche intervista . La sinistra fa uno dei tanti giochi sporchi , ma comuni a tutti , della politica , molto più grave che il cittadino comune non capisca , oggi a B , domani a lui . Il cittadino comune provi a pensare , assolto , chi gli paga gli avvocati . Il cittadino comune si chieda perché , non solo quelli delle idee innate , tutta la categoria , abbia taciuto sull’evidentissima corruzione dei partiti fino al 16 febbraio 1992 . Dopo , i migliori esemplari , quelli alla Colombo Gherardo , vanno in giro a insegnare il rispetto delle regole , certo , meno peggio che buttarsi in politica e fare un partito .

 

Cremona 22 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 21 2010

mai stato comunista 21 03 2010

Published by under costume,Politica nazionale

 

MAI STATO COMUNISTA

 

E’ una delle tante accuse a B : vede comunisti dappertutto . Per esserci , i più simpatici , ci sono ancora : sanno che il sogno non si realizzerà ma orgogliosamente ne trattengono il nome . Si sono adattati a governare con Prodi , tirandosi un po’ fuori , vero . E piuttosto di cedere si buttano sulla propria spada , come un antico romano .

Gli altri hanno cambiato nome due o tre volte , sperando di far perdere le tracce . Il cuore , può darsi abbiano truccato anche quello . Sono come i manager di una grande azienda : indispensabile fiutare il mercato per rimanere a galla . Per cui l’intelligenza molto più duttile del cuore trova subito la nuova strada . Il prologo è negare sempre d’esser stati comunisti . Che parola orribile ! Ma cuore e intelligenza non bastano a completare una persona , qualcosa sfugge ed esce sbottando ciò che mai si sarebbe voluto .

Campagna elettorale politiche 2008 , quella del gran ritorno di B . I giudici e i loro strumenti e i loro provvedimenti son sempre in disputa . Intercettazioni . B e i nostri e noi ci incazziamo . Troppe e pubblicate . Il kennedyano Veltroni : il nostro avviso ai giudici è , intercettate chi volete , tutti , non faremo mai opposizione . Però tenetele segrete .

Il nipotino preferito del Grande Fratello .

 

Cremona 21 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

mar 21 2010

sangue e arena 20 03 2010

Published by under Censura,Politica nazionale

 

 

SANGUE E ARENA

 

Noi piccoli critichiamo spesso quelli che han fatto carriera , zeppi di difettacci , sotto gli occhi di tutti . Anni fa Scalfari Eugenio (era ancora giovane) continuava a scrivere che l’uomo comune è cento volte meglio del politico . Proviamo a leggere il Buongiorno di Massimo Gramellini sulla Stampa del 18 , titolo : il Cav . che abbaia .

Nei Paesi normali , un capo del governo che urla a un’autorità dello Stato : fate schifo , siete una barzelletta , e ordina di chiudere un programma del servizio pubblico , sarebbe costretto ad andarsene nel giro di un’ora .”

E via di questo passo . Da come si esprime sarà il solito giovanottone di sinistra e allora vediamo di aiutarlo a completare l’informazione . B , per scelta , per esasperazione , a volte è sguaiato ma l’autorità dello Stato cui si riferisce è la magistratura . L’antidoto migliore per Gramellini sarebbe fargliela assaggiare e allora capirebbe perché i sondaggi più favorevoli ad essa sono al 55% , cioè quelli che non l’hanno mai provata sulla loro pelle . Si studi bene il caso Scaglia , e qualche altro migliaio simile , poi scriva . Il servizio pubblico , è noto , è il compagno Santoro , che di pubblico ha solo il fatto di usare i nostri soldi .

Direttore della Stampa è Mario Calabresi , giornalista eccellente che raccomando a chiunque .

Qualsiasi cosa scriva Gramellini , sempre coi toni e gli argomenti di sopra , trova risposte entusiastiche di centinaia di lettori .

Le stesse cose scritte con equilibrio e garbo da Calabresi raramente ne trovano più di venti .

Noi lettori siamo sicuri d’essere meglio dei nostri “grandi” ?

 

Cremona 20 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

« Prev - Next »