Archive for the 'cronaca cremonese' Category

set 17 2018

oggi a iori, domani a te 17 09 2018

OGGI A IORI, DOMANI A TE
In Italia i carcerati sono 60mila, uno ogni mille abitanti: è per questo che gli altri 999 non ci badano, convinti che a loro non toccherà mai. Ho concluso il libretto sul caso Iori, all’ergastolo definitivo con dimostrazioni alla sfera di cristallo et similia, per un omicidio impossibile da commettere a chiunque, con le cause di morte accertate; per un fine: raccontare come sia facile a qualsiasi dei 999 diventare l’uno.
Chi volesse, gratis, il libretto via mail, una settantina di cartelle, mi dia il suo indirizzo; i miei sono flcozzaglio@gmail.com cozzaglio.flaminio@alice.it
339 3599879 0372 431727 ———————————————
Border Nights-You Tube, una piccola emittente toscana, facilmente rintracciabile su internet, riporta la mia intervista del 21 ottobre 2016 sul caso Iori; qualche difetto, all’inizio manca l’audio (!), a volte le voci non sono perfette, ma credo d’esser riuscito a condensare bene ciò che scrivo da anni.

No responses yet

set 16 2018

qui cremona-quarantadue 16 09 2018

QUI CREMONA – quarantadue
Se Comunione e Liberazione intende occupare la Provincia fin che c’è con Rossano Salini, si affretti: ogni giorno è l’occasione buona per far danni alla Destra, se si lascia scrivere il Pennadoro. La prima parte del Punto di oggi, con l’intento di aiutare Forza Italia a Cremona, è dedicata a mitragliare Salvini, e l’idea nascosta, si fa per dire, è di preparare la campagna a sindaco 2019; ecco il finale, zappa sui piedi, tipica del Pennadoro, sia a Forza Italia che alla Lega:
–A Crema la Lega è ancora commissariata e in tutta la provincia Forza Italia è non meno litigiosa e divisa che a Cremona. Capitalizzare e trasferire in sede locale, per di più su una piazza storicamente vicina alla sinistra, il successo che il Carroccio riscuote su base nazionale non è un fatto automatico. I temi che raccolgono i favori popolari sono gli stessi, innanzi tutto un’aggressiva politica contro l’arrivo di nuovi profughi che, come vediamo, paga. Ma nelle amministrazioni locali occorrono volti spendibili e persone credibili. Un’impresa non facile per tutti, compresa la Lega— La solita pennadorata che nessuno, immagino, gli ha chiesto; la Lega furoreggia oltre il 30% abbondante, Forza Italia, divisa in due tronconi, fatica a mantenere il 10; ovvio a chi spetti la direzione dei lavori, per trovare il candidato sindaco che vinca, e un accordo tra i due partiti è tutto fuor che liscio; bene, in una situazione del genere il Pennadoro scrive, senza che nessuno, ripeto, gliel’abbia chiesto, che la Lega non ha “volti spendibili e persone credibili”; immagino le coltellate al primo incontro Lega/Forza Italia sull’argomento; e il Partito democratico, riconoscente, manderà casse di Champagne a chi tanto s’è speso!

Cremona 16 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 16 2018

negli altri locali 16 09 2018

NEGLI ALTRI LOCALI
invece i buttafuori vi spaccano la faccia già dall’entrata:
–I gestori puntano sull’informalità e sul contatto tra cliente e ristoratore in modo da creare un clima rilassato e tranquillo–
Attenti poi a non sollevare la tovaglia, dio sa cosa potreste trovare:
–Tutto appare molto pulito e in ordine–

Cremona 16 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 16 2018

più chiaro di così 16 09 2018

PIU’ CHIARO DI COSI’
In quattro righe Roberto Bettinelli, dell’Inviato Quotidiano, ha detto tutto!
—Salvini sempre più amato, Di Maio che regge a fatica il confronto con il ‘capitano’, la promozione del governo Conte, la crisi del Pd con Gentiloni che la spunta su Renzi mentre non decolla l’incognita Zingaretti, la difficoltà di Forza Italia e Fratelli d’Italia che subiscono gli effetti di un posizionamento poco chiaro verso l’esecutivo

Cremona 16 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 16 2018

i rave party aiutano 16 09 2018

I RAVE PARTY AIUTANO
a capire come si applica la legge. Se occupi la casa di un altro, da solo, in un attimo le Forze dell’Ordine ti cacciano a pedate nel culo; se in mille, le Forze dell’Ordine vengono sì, ma per assisterti, nel caso qualcuno si faccia male; www.cremonaoggi.it:
—Le Forze dell’Ordine hanno presidiato la situazione sin dall’inizio dell’assembramento, che si è svolto senza particolari incidenti, presidiando le principali vie che consentono l’accesso alla zona. Impegnate pattuglie dei Carabinieri di diverse stazioni del territorio. Difficile avere una stima esatta del numero partecipanti, ma sì ipotizzano tra le 1.500 e le 2.000 persone, provenienti da tutto il Nord Italia. Sul posto anche i Vigili del Fuoco di Cremona e gli operatori del 118, pronti a intervenire in caso di problematiche di sicurezza.
Cremona 16 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 16 2018

oggi a iori, domani a te 16 09 2018

OGGI A IORI, DOMANI A TE
In Italia i carcerati sono 60mila, uno ogni mille abitanti: è per questo che gli altri 999 non ci badano, convinti che a loro non toccherà mai. Ho concluso il libretto sul caso Iori, all’ergastolo definitivo con dimostrazioni alla sfera di cristallo et similia, per un omicidio impossibile da commettere a chiunque, con le cause di morte accertate; per un fine: raccontare come sia facile a qualsiasi dei 999 diventare l’uno.
Chi volesse, gratis, il libretto via mail, una settantina di cartelle, mi dia il suo indirizzo; i miei sono flcozzaglio@gmail.com cozzaglio.flaminio@alice.it
339 3599879 0372 431727 ———————————————
Border Nights-You Tube, una piccola emittente toscana, facilmente rintracciabile su internet, riporta la mia intervista del 21 ottobre 2016 sul caso Iori; qualche difetto, all’inizio manca l’audio (!), a volte le voci non sono perfette, ma credo d’esser riuscito a condensare bene ciò che scrivo da anni.

No responses yet

set 15 2018

qui cremona-quarantuno 15 09 2018

QUI CREMONA – quarantuno
Sito Libera, titolo:
-Perché vegani (e vegetariani) ricorrono con tanta facilità al “falso”?-
A seguire, ponderosa dimostrazione e commenti dei lettori.
Nulla di nuovo, quanto al resto; confido molto sulla Provincia fin che c’è di domani: Punto, Ristorante, Agricoltura, i soliti trampolini di lancio. Che mancheranno, e tanto, all’arrivo di Rossano Salini: capace di scriverli bene, purtroppo per noi che vogliamo divertirci…..

Cremona 15 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 15 2018

giordano torchio 15 09 2018

Published by under cronaca cremonese,golosità

GIORDANO TORCHIO
E’ tra i campioni di Campagna Amica, sempre presente in piazza Stradivari: melone, zuppa e verdura in vasetti. Davide Caleffi gli ha dato l’idea e, visti i precedenti, nessun dubbio sul valore del Lambrusco in arrivo fra tre anni. E la conferma: anche l’Agricoltura della Val Padana fa qualità. Basta cercarla; da OglioPoNews:
—Il vino ‘torna di moda’ in provincia di Cremona, dopo l’esperienza del sindaco di Spineda Davide Caleffi, anche un produttore di Casalmaggiore, Giordano Torchio, ha deciso di cimentarsi nella coltivazione di vigneti per realizzare dell’ottimo lambrusco. Lo stesso sta preparando i terreni (nella zona di Sabbioneta) per arrivare alla produzione biologica: per essere a regime avrà bisogno di tre anni, dato che questi sono i tempi previsti dalla legge per avere la conversione completa dei terreni al biologico.

Cremona 15 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 15 2018

solo alla provincia fin che c’è 15 09 2018

SOLO ALLA PROVINCIA FIN CHE C’E’
vivono tranquilli e sognano d’oro; negli altri gruppi editoriali più che tagliare, si sciabola; qui sotto, integrale, il parere dei giornalisti, inquinato, come ovvio, dallo stile Repubblica: i giornalisti non hanno torti, nemmeno i costi; il Governo attacca il giornale; che si deve difendere per difendere la democrazia da Salvini&Di Maio; e al solito, un piano industriale che faccia comodo agli allievi di Scalfari Eugenio Magno.
—-Repubblica, comunicato del Cdr
Dopo i tagli adottati negli ultimi dieci anni, il Gruppo Gedi, editore di Repubblica, ha prospettato ulteriori, pesanti interventi sul costo del lavoro giornalistico.
La redazione ha respinto all’unanimità la proposta dell’azienda e ribadito l’indisponibilità a confrontarsi, in questi termini, sul futuro del quotidiano. E ha invitato gli azionisti a farsi carico di criticità che non possono essere addebitate al corpo redazionale, ma a scelte manageriali, di marketing ed editoriali.
Nel momento in cui Repubblica è sotto attacco da parte della maggioranza di governo, i giornalisti esigono dall’azienda che si mettano in campo tutti gli strumenti e i comportamenti necessari per difendere il giornale, per proteggerne l’autorevolezza e la libertà, per tutelare la comunità dei lettori.
Allo scopo di preservare la qualità e il ruolo di Repubblica come garante del tessuto democratico del Paese, i giornalisti hanno dichiarato lo stato di agitazione, con il blocco contestuale di ogni nuova iniziativa editoriale, e hanno affidato al Comitato di redazione un pacchetto di cinque giorni di sciopero e la valutazione sull’uso di altre forme di lotta.
Al Cdr è stato inoltre dato mandato di ottenere dall’azienda un piano industriale dettagliato, accompagnato dalle specifiche sui conti del gruppo e sull’analitica distribuzione di costi e ricavi. E di chiedere alla direzione di Repubblica se ritenga questi ulteriori tagli compatibili con la qualità del prodotto in tutte le sue declinazioni, cartacee e digitali.
Il Comitato di Redazione di Repubblica

Cremona 15 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

set 15 2018

grana padano plac 15 09 2018

GRANA PADANO PLAC
Emozione. Mia figlia, che vive a Francoforte, capitale finanziaria della Germania, entra in un supermercato a prevalenza cibi italiani e, a fianco della pasta Rummo, dei vini Tenuta Carretta, Fontanafredda e tanti altri valorosi, fotografa il Grana Padano Plac, ben visibile il nome: Cremona!
Emozione. Profonda.

Cremona 15 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

« Prev - Next »