Archive for the 'Censura' Category

nov 15 2011

censura 15 11 2011

Published by under barzellette,Censura

CENSURA

A Cremona è sempre di moda irridere la Provincia, oggi Piva e Zanolli, che a ben guardare a casa loro, sul loro giornale, hanno il diritto di scrivere ciò che piace, e se sbagliano, pagano di tasca propria.
Silenzio invece da quei democratici che ogni minuto starnazzano sulla libertà di espressione del pensiero, difesa dalla Costituzione etc etc, non sto a ripetere le lagne che leggete ogni giorno in ogni luogo, e di sottecchi, io sono fastidioso, lo so, si sentono autorizzati a chiedere ai giornali degli altri di non farmi scrivere, o almeno sforbiciare per la dovuta censura…..autentici democratici di sinistra!!

Cremona 15 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

set 25 2011

prenderlo nel culo 25 09 2011

Published by under Censura,costume

PRENDERLO NEL CULO

Golosissimo, pubblicato ripetutamente negli ultimi anni di vita da Luigi Veronelli, non riesco a sopportare nulla del pesce, base di tanti piatti della grande cucina: mi dà fastidio tutto, la forma, l’odore crudo e cotto, una puzza insopportabile, per me, la sensazione sotto i denti quando mi son sforzato di assaggiarlo, non parliamo del sapore. Insomma, mi esprimo grossolanamente, nel mio corpo ci deve essere una composizione chimica diversa, in questo caso peggiore, dagli altri uomini. Non è scelta, son fatto così.
Per spiegare, cari membruti figaioli, che non avete questo gran merito se vi piacciono le donne: siete, siamo nati così, come la maggior parte, quindi poche arie, non avete/abbiamo scelto nulla, un altro ha disposto per noi. Provate a pensare dove mettereste la vostra spocchia, se avesse disposto il contrario.
E come è messa male, questa spocchia, contro tutti i principi di libertà e rispetto che hanno creato nei secoli la nostra civiltà, prova ne sia, attacco gli uomini, sono i più feroci, che avete l’abitudine di infierire contro gli omo maschi, non le femmine, che per voi resterebbero sempre graziosi ninnoli da conquistare. Che trionfo scopare una bella lesbicona! Che prova di virilità!
Quanto è malmesso il nostro mondo: se mi rinfacciate di non mangiare il pesce e confermo, nulla succede. Se mi rinfacciate di prenderlo nel culo ho l’obbligo morale di querelarvi.
Riflessione che ho deciso di scrivere sulla notizia della lista, vera o falsa non cambia, di gay; per dire quanto è radicato il brutto sentimento di derisione, addirittura l’indagine della Procura di Roma.
Libero e felice il tempo in cui a nessuno salterà in mente di chiedere al vicino cosa fa tra le sue lenzuola, in cui non sarà un unico Vendola a spiegare, se vuole, cosa fa, in cui se vien chiesto sarà normale rispondere: a lei, alla società, cosa interessa?

Cremona 25 09 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

set 10 2011

boffare 10 09 2011

Published by under Censura,costume

BOFFARE

Premessa l’ovvietà che qualsiasi forma di scandalismo è buona solo se rivolta contro B, mi incuriosiscono la nascita e l’uso continuo di un neologismo: il caso Boffo. Che consisterebbe (sempre a opera dei B e assimilabili) nell’inventare calunnie per togliere di mezzo una persona fastidiosa. Se così fosse, non lasciamo il merito a B: è una pratica vecchia quanto il mondo. Ma vediamo i fatti. Dino Boffo, direttore dell’Avvenire, il giornale dei vescovi, prende a criticare la vita privata di B, che, figuriamoci, pratica sesso a gogò, anche con ragazzine spinte nel suo letto da madri provette investitrici. Ricordiamoci sempre: le critiche, c’è chi può e chi non può. I vescovi possono, gli altri sono maldicenti.
Vittorio Feltri, direttore del Giornale, proprietà B, pubblica una specie di comparsa difensiva: Boffo è stato condannato per molestie telefoniche alla moglie di un ragazzo suo amico e, da un documento che risulta in seguito non originale, sconfessato, senza paternità, falso, come più aggrada, è un noto omosessuale. Non donnaiolo impenitente: omosessuale, cioè la “deviazione” che, quando scoperta, dagli altri, negli ambienti di chiesa, viene, come si può dire? “minimizzata” , anche nelle forme più subdole, del tipo, non lo sapevamo, ma adesso lo mettiamo in castigo etc etc ….
Da mettere in evidenza la classe di Boffo: per telefono lui non ha mai seccato nessuno, ha accettato la condanna per coprire il vero colpevole, nel frattempo morto, comportamento che in diritto penale si chiama autocalunnia, come se Previti tra cent’anni dicesse, ho accettato le condanne per coprire B.
Secondo tempo. Boffo presenta le dimissioni, l’Avvenire le rifiuta, lui le ripresenta, l’Avvenire le accetta, proprio come prevede il minuetto. Perché è stato diffamato dal giornale di B? Certo, se la tesi è presentata a un popolo di fessi creduloni.

Cremona 10 09 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

lug 21 2011

parole mai dette 22 07 2011

Published by under Censura,costume

PAROLE MAI DETTE

Impegnati a mettere le toppe sui guai della Grecia, gli economisti dell’Unione Europea danno un’occhiata in giro, e plaudono la manovra finanziaria dell’Italia, targata Berlusconi.
Repubblica e Corriere, al solito, dedicano quattro pagine all’argomento.

Cremona 22 07 2011 www.flaminocozzaglio.info

No responses yet

lug 21 2011

napolitano censurato 22 07 2011

Published by under Censura

NAPOLITANO CENSURATO

Da neodemocratici in divisa e non, per le sue dichiarazioni troppo ardite sui rapporti tra politica e magistratura. Titoli dei maggiori quotidiani on line, esclusi gli eretici Libero e Giornale: il Presidente Napolitano dice basta agli scontri tra politici e giudici. Uno si ferma al titolo e pensa al solito pistolotto di parte. Gli viene il dubbio, legge l’articolo e scopre che Repubblica, Corriere, Stampa etc non hanno avuto il coraggio di andare fino in fondo imbrogliando anche nel testo. Sintesi, ricevendo gli ultimi vincitori di concorso a giudice, Napolitano ha ripetuto la predica di mesi fa’: basta protagonismi, basta eccesso di intercettazioni, basta passarle alla stampa, rispettate la legge in ogni punto. Detto pubblicamente da uno che è anche il presidente del Consiglio superiore della magistratura….
Per finire l’invito, condiviso da chi crede nelle Istituzioni: riforma della Giurisdizione, sì, è indispensabile, ma la facciano d’accordo maggioranza e opposizione.

Cremona 22 07 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

mar 22 2011

il crocifisso non è innocuo 22 03 2011

Published by under Censura,costume

IL CROCIFISSO NON E’ INNOCUO

Non ho l’abilità di Gian Enrico Rusconi , fondista principe della Stampa , sono un uomo semplice e rozzo , che ha letto in vita sua cento libri , compresi quelli di scuola , per cui non riuscirei a scrivere un lungo articolo che termina così : l’esito finale della lunga appassionata controversia sul crocifisso in aula è stato il più impegnativo che si potesse immaginare , nessuna imposizione di legge , ma ragionevole intesa tra tutti gli interessati , in nome dell’universalismo e del rispetto reciproco .
Se ho capito bene , in mancanza di ragionevole intesa , via da tutti gli uffici pubblici le rituali foto del Presidente della Repubblica in carica , potrebbero offendere la sensibilità di chi non lo voleva .

Cremona 22 03 2011 www.flaminiocozzaglio.info

3 responses so far

mar 10 2011

critica satira diffamazione 10 03 2011

Published by under Censura,costume

CRITICA SATIRA DIFFAMAZIONE

Il quotidiano on line Legno Storto si lamenta della citazione che Davigo ha presentato per questo passo : “… il crollo della Prima Repubblica innescato da Tangentopoli sia stato orchestrato da poteri forti industriali e bancari italiani ed angloamericani . Sono loro i veri organizzatori della rivoluzione . L’obiettivo da colpire era Bettino Craxi …..E i Pm del pool di Milano ? Che ruolo avrebbero avuto ? Quello dei pupi ? E’ chiaro che un Borrelli , un Di Pietro , un Davigo , un D’Ambrosio ….non possono avere nessuno spessore culturale per organizzare il golpe , e nemmeno il regista Violante che ha il compito di girare le piazze italiane e le Procure per indicare di volta in volta il nemico da abbattere .”
Secondo me gli è andata di lusso che l’azione l’abbia presentata solo Davigo e non anche gli altri , messi in burattini prezzolati e mediocri . Sono un difensore di ferro del diritto alla critica e alla satira , so bene che tante volte si cammina sul limite e ciascuno interpreta come crede la pagina , ma lo scritto è senza dubbio diffamatorio .
Io , che sono un critico duro di Mani Pulite , mi sono sempre limitato a dire e scrivere che i Procuratori , nonostante sapessero da anni , come tutti gli italiani adulti , che la politica si nutriva anche di corruzione , avrebbero dovuto spiegare in modo convincente perché si fossero mossi solo nel 1992 . Ripeto , la giudico durissima , la mia , ma una critica .

Cremona 10 03 2011 www.flaminiocozzaglio.nfo

No responses yet

nov 13 2010

mezzo feltri 11 2010

Published by under Censura,costume

MEZZO FELTRI

L’Ordine dei giornalisti , baionetta in canna quando si tratta di difendere la libertà di espressione di tutti , avete capito bene , di tutti , ha dimezzato la pena a Feltri che aveva scritto male di Boffo . Si vede che metà andava bene , l’altra metà andava solo sussurrata .

Cremona 13 11 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

ott 19 2010

censura 20 10 2010

Published by under Censura,costume

CENSURA

Michele Ainis è professore universitario e importante collaboratore della Stampa di Torino . Oggi spiega la censura tentata alla Gabanelli , in tutto simile a quelle su Biagi , Santoro , Luttazzi . Dimentica , forse pensa che si sia d’accordo , di definire cos’è la censura e allora ci provo io . Grossomodo la si può fare sulla notizia o sulla persona . Nel primo caso , che siano i signori di sopra o i loro difensori a lamentarsi , non importa quale , di qualsiasi censura , è indegno , visto quelle che loro fanno alle notizie . Di qualsiasi tipo purché servano alla causa della loro parte . Usando una Tv di Stato pagata da tutti i cittadini .
Nel mondo occidentale non so come siano realizzabili censure alle persone , con l’abbondanza di mezzi di comunicazione al servizio di tutti . Salvo il caso in cui tutti si sia d’accordo per censurare uno . Come Grillo , che essendo fuori da ogni sistema è cancellato da tutti .
Naturalmente la colpa è solo di Berlusconi .

Cremona 20 10 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

set 30 2010

avviso ai censori 30 09 2010

AVVISO AI CENSORI

Sono tanti , a volte li credevo sconosciuti , a chiedermi a che punto è la citazione che Zanolli Vittoriano m’ha spedito perché a parere suo e del suo avvocato lo diffamo . Ripeto ancora una volta : io non diffamo nessuno , men che meno Zanolli Vittoriano , mi limito a sottolineare ciò che scrive , con breve commento. Ad esempio , se i giudici cui oggi chiede tutela contro di me fanno una loro legittima agitazione , per il suo giornale sono disertori che ritirano comunque lo stipendio . Senza fare nomi , ovviamente , pubblica la lettera di un discepolo che scrive di conoscere carabinieri che usano la divisa per farsi gli affari propri . Se poi un suo collega giornalista subisce un incidente di percorso , la sua esperta di fatti giudiziari trombeggia che il collega ha una fedina penale lunga tre pagine . Non mi dilungo . Potete gustarlo in diretta ogni sabato e domenica , ed essendo uomo capace di scendere dai suoi alti principi per sani divertimenti , è stato in grado di suggerirvi un ristorante dove il pesce , altro che fresco , ve lo servono vivo nel piatto .
Che dire ai miei lettori , molto spesso tifosi ? Non dovranno mai vergognarsi di me , i censori possono farmi tutte le cause del mondo , costringermi a vendere la casa , sequestrarmi il quinto della pensione , il computer , sono certo di trovare sempre un galantuomo che mi presti il suo per continuare a scrivere . Il mio non è uno sfogo personale , sappiamo tutti che a Cremona per vivere in pace bisogna essere “conformi”, e il risultato ce l’abbiamo sotto gli occhi da sempre , siamo l’ultima città della Valpadana . Voglio essere una voce libera , sbagliata , ma libera e che ne sorgano tante altre come me , con idee contrarie ma libere .
Tornando al nostro Zanolli , protagonista forse inconsapevole della sua vita professionale , mettetevi al posto di uno straniero che voglia farsi un’idea di noi attraverso il giornale più venduto . Cosa può pensare ?

Cremona 30 09 2010 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

« Prev - Next »