nov 10 2018

qui cremona-novantasette 10 11 2018

Published by at 8:35 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

QUI CREMONA – novantasette
Citelum insiste, ma è sempre lo stesso gioco: fosse l’allenatore di una squadra di calcio invece che il garante della luce di Cremona, il presidente, su pressione dei tifosi, avrebbe già provveduto al salto di panchina; da www.cremonaoggi.it:
—Da ore il quartiere di Bagnara e il lungo Po Europa sono al buio a causa di un guasto alla rete di illuminazione pubblica. I tecnici di Citelum e del Comune sono al lavoro già da venerdì sera per cercare di ripristinare la situazione: operazione che si è però rivelata più complicata del previsto, in quanto si tratta di guasto strutturale alla rete. Sarà quindi necessaria la sostituzione della linea interrata. Il Comune è in contatto con il comitato di quartiere e con i residenti per aggiornarli su quanto si sta facendo—
Immagino l’aggiornamento: occhio a uscir col buio, manca la luce, quella che m’avete già pagato. Cremona è sempre più Cremona; taglio del nastro al Bontà, stessa foto anche sulla Provincia fin che c’è, con le forbici in mano son quattro gatti, ma davvero quattro! Urge l’arrivo di un esperto, alla presidenza della Fiera, magari, forse l’ho già scritto, tale Stefano Pellicciardi, quello cui riescono tanto bene le Feste in centro. Avanti Libera, per dirla col signor De Lapalisse: appena prima di morire era ancora viva! Girano voci sul nuovo direttore della Provincia fin che c’è, Pennadoro permettendo, sarebbe tale Giorgio Gandola, ex direttore della Provincia di Como e dell’Eco di Bergamo, che ora scrive per la Verità. E’ il primo compito, urgentissimo, per il nuovo presidente che uscirebbe dal voto di febbraio: non il signor De Lapalisse, i soci che amano la loro storica Associazione si decidano al gran passo, scegliere un agricoltore vero, non un cacciapoltrone con indennità al seguito!

Cremona 10 11 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.