mag 03 2018

articolo ventuno sì, 02 05 2018

ARTICOLO VENTUNO SI’,
purché, per dire quel che vuoi, tu sia molto più eguale degli altri; se no, figuriamoci se basterebbe l’art 3 della nostra Costituzione! Avesse parlato in Italia, Abu Mazen, a quest’ora si sarebbe già aperta una gara a suon di fascicoli tra le varie Procure competenti per il reato di negazionismo; da Repubblica:
—-Alcune frasi di stampo antisemita pronunciate da Abu Mazen in queste ore stanno suscitando una valanga di critiche a livello mondiale. Secondo i media internazionali, il presidente palestinese ha detto che l’Olocausto è stato causato da alcuni “comportamenti sociali” tenuti dagli ebrei, come “l’usura, le banche e cose del genere”. Fra i primi a commentare, il premier israeliano, Benyamin Netanyahu, che ha detto che il leader palestinese è “antisemita e patetico”.
Abu Mazen (Mahmoud Abbas) ha pronunciato le frasi fatidiche durante il Consiglio palestinese, ieri a Ramallah, in un discorso di 90 minuti trasmesso in diretta tv. Abu Mazen ha negato che esista una relazione fra gli ebrei e la terra di Israele, definendo lo Stato ebraico un “prodotto coloniale” britannico.
Trattando anche dell’Ebraismo e delle origini di Israele – una storia scritta da “scrittori ebrei sionisti”, ha detto – Abu Mazen ha ricordato come in Europa gli ebrei siano stati periodicamente massacrati nei secoli, fino alla Shoah. “Ma perché questo è accaduto?”, si è chiesto. “Loro dicono: ‘E’ perché siamo ebrei. Bene – ha continuato Abu Mazen, citato dai media -, vi porterò tre ebrei, con tre libri, che dicono che l’odio verso gli ebrei non è causato della loro identità religiosa, ma dalle loro funzioni sociali. E’ un problema differente. Quindi la ‘questione ebraica’, che era diffusa in tutta Europa, non era diretta contro la loro religione, ma le loro mansioni sociali, legate all’usura, all’attività bancaria e simili”.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.