mar 12 2018

tutti indagabili! 12 03 2018

Published by at 11:59 pm under costume,cronaca nazionale,Giudici

TUTTI INDAGABILI!
Da Repubblica; la moglie di Zanon avrebbe usato auto e benzina costituzionali del marito; a me sembra uno di quei casi dove l’indagine, se fatta bene, può stare al posto della sentenza; giudizio personale, confortato dai Davigo Piercamillo: tutti potenziali colpevoli! e dalla mia pacifica osservazione: se dai a 30 critici la stessa edizione dell’Otello, avrai 35/40 pareri diversi, perché nel frattempo qualcuno lo cambia…..
—Il giudice costituzionale Nicolò Zanon è indagato dalla procura di Roma per peculato d’uso. “Sono sereno e conto di poter dimostrare l’assoluta insussistenza del reato che mi viene contestato”, ha dichiarato all’agenzia Ansa. “Tuttavia per rispetto dell’etica istituzionale e della funzione che ricopro, nonché per il rispetto che porto verso il Presidente della Corte Costituzionale, ho ritenuto di presentare le mie dimissioni al Presidente della Corte, Giorgio Lattanzi”. Professore ordinario di diritto costituzionale, nato a Torino il 27 marzo 1961, fu nominato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano nell’ottobre 2014.

Cremona 12 03 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.