gen 21 2018

altro che la guerra di segrate 21 01 2018

Published by at 7:31 pm under costume,cronaca nazionale,Striscia Repubblica

ALTRO CHE LA GUERRA DI SEGRATE
tra De Benedetti e Berlusconi; le guerre civili, ancora una volta, si rivelano le più sanguinose. Non so quali siano i motivi tra De Benedetti da una parte, suo figlio è ancora l’editore del gruppo, e l’intera redazione di Repubblica dall’altra, ma De Benedetti ha obbligato il giornale a pubblicare la sua nota:
—Eugenio Scalfari ha completamente omesso un passaggio cruciale della vita del Gruppo Espresso. A metà degli anni ’80, il Gruppo si trovava in una situazione tecnica di fallimento e l’avvocato Vittorio Ripa di Meana, legale e consigliere di amministrazione del Gruppo, si rivolse al dottor Guido Roberto Vitale, allora amministratore delegato di Euromobiliare, per cercare una soluzione che ormai pareva veramente problematica. Il dottor Vitale, con un suo collaboratore, si inventò uno strumento molto in disuso nella finanza italiana e cioè le fedi di investimento convertibili e mi propose di sottoscriverne 5 miliardi, cosa che io feci. Successivamente convertii le fedi in azioni del Gruppo Espresso, diventandone azionista al 15% e entrai nel Consiglio di Amministrazione, del quale per trentacinque anni sono stato membro. Infine, in occasione della guerra di Segrate Scalfari ne approfittò per vendere la sua modesta partecipazione e io gliela comperai versandogli 80 miliardi di lire. Quindi Scalfari, saltando a piè pari questo evento decisivo per il Gruppo, falsa (involontariamente?) la storia del Gruppo stesso che, confermo, ho salvato più di quarant’anni fa e questo lo dico non certo per vantarmi, ma per il rispetto della storia—
Scalfari Eugenio Magno da trent’anni rifiutava di svelare cosa prese da De Benedetti, che oggi glielo spiattella sul muso, davanti a tutta Italia. Che fingerà di non aver letto, anche se 80 miliardi non son noccioline, specie per un gruppo sull’orlo del fallimento, specie per un 15% che vale solo 5 miliardi; che se ci fosse la possibilità pratica di buttarci dentro Berlusconi, dio sa a quante pubbliche autorità interesserebbe!

Cremona 21 01 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.