nov 13 2017

il guaio di certe risposte 12 11 2017

Published by at 10:17 am under costume,cronaca cremonese,golosità

IL GUAIO DI CERTE RISPOSTE ClaudioRambelli invia una breve nota di Slow Food Cremonese in merito alle recenti novità delle mense scolastiche cremonesi:
—Slow Food Cremonese esprime apprezzamento per le novità introdotte dal Servizio ristorazione scolastica del Comune ritenendole coerenti con le indicazioni provenienti da autorevoli organizzazioni mediche internazionali indipendenti, consapevoli che l’alimentazione da piccoli incide poi sulla futura salute da grandi. Nei progetti e nell’attività di Slow Food parlare di mense scolastiche significa parlare di educazione all’alimentazione, di consumo sostenibile e consapevole, di lotta agli sprechi alimentari, in pratica rappresentano un’occasione di conoscenza e di approfondimento sulla corretta alimentazione, sull’educazione al gusto, sulla provenienza del cibo che bambini e ragazzi trovano sui tavoli della mensa e che è rivolta non solo agli studenti, ma anche ai docenti e alle famiglie, affinché un’alimentazione consapevole diventi uno stile di vita diffuso, patrimonio della comunità. Se dunque è apprezzabile la possibilità di scegliere tra diverse proposte alimentari offerte dalle mense scolastiche cremonesi tuttavia non va sottaciuta la necessità che i prodotti delle mense siano buoni, provengano dal territorio, percorrano i chilometri minimi indispensabili, siano freschi, siano biodiversificati, insomma, coerenti con il principio “ del buono, pulito e giusto “ . Pur consapevoli delle problematiche economiche che vincolano gli appalti delle mense , Slow Food ritiene che il successivo passo per migliorare la salubrità del cibo nelle mese sia di andare a qualificare provenienza e modalità di produzione dei prodotti utilizzati ovvero verso il consumo di prodotti agroalimentari di qualità, ottenuti nel rispetto dell’ambiente e legati alla tradizione e alla cultura del territorio. Claudio Rambelli per Slow Food Cremonese Cell 335 7801314——————– Più che ragionevoli le idee di Rambelli, e rispettose delle scelte dell’altro; purtroppo rispondere nel merito a un soggetto come la Libera, membro autorevole del Sistema Cremona, cioè politica tanta, scienza; chi diavolo era costei! produce un solo effetto certo: che la Libera ritenga d’esser accettata anche come soggetto scientifico!
Cremona 12 11 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.