ott 11 2017

la quintessenza della cremonesità-trecentoquarantaquattro 11 10 2017

Published by at 8:25 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

LA QUINTESSENZA DELLA CREMONESITA’ – TRECENTO44
In Libera sono dei veri duri: cantano solo le arie che vogliono! Per esempio, il non c’è assalito da continue richieste di bis, troverebbe il modo di inserire nella crisi della Catalogna la faccenda dell’ingiusto commissariamento Apa; del resto, dopo venti giorni, campeggia ancora oggi sul sito:
“Si è svolta venerdì 22 settembre l’assemblea pubblica della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi con grande partecipazione di pubblico e ospiti intervenuti”
Gli ospiti, quelli che son riusciti a precettare; il pubblico, 70 persone circa, oltre la metà dipendenti; i soci, al massimo 10!
Ma in Libera non si fanno scrupoli, a furia di ripetere tutto diventa verità, gli hanno detto dimenticando un fondamentale: se si è capaci di ripeterlo bene. Un paio di cosettine che non fan parte delle “arie che vogliono”: il nuovo direttore su cui girano le voci più assurde, per cui saranno vere; han preso da Parma uno che oggi è spasso; a tempo determinato, per 2500euro lordi al mese! E senza precedenti di lavoro nel settore; esito scontato, poi i non c’è intoneranno un’aria un po’ diversa: come s’accorge di prendere meno degli impiegati anziani sarà contento come una Pasqua; come gli impiegati anziani s’accorgono che devono insegnargli, si chiederanno perché lui è il direttore. Direttori; pare che stavolta Zanolli Pennadoro Vittoriano abbia la valigia in mano, prepensionato, gli verrebbero lasciate delle collaborazioni, che spero siano brillanti come il suo passato prossimo insegna; ci sarà da ridere ai rapporti col nuovo direttore.
Ma in Libera, quando decidono di divertire, ma anche se non decidono, han pochi rivali; spedita una lettera ai funzionari che spiega come l’ex direttore Guido Vezzoni sia persona sgradita nelle stanze del Quarto Lato di Piazza Duomo!

Cremona 11 10 2017 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.