feb 28 2017

extracomunitari 28 02 2017

Published by at 11:42 am under costume,cronaca cremonese

EXTRACOMUNITARI
Mi sta accadendo spesso ultimamente di riprendere dei miei comunicati fatti molti mesi orsono e constatare che le problematiche sollevate, non solo sono sempre attuali, ma si aggravano in modo preoccupante.
Ad esempio il problema dei “ profughi “ dove già in agosto 2016, denunciavo essere totalmente fuori controllo…
Il famoso tetto massimo da rispettare in rapporto con i cittadini, a Cremona sembra non esistere.
Addirittura ora si vogliono utilizzare le case vuote, e ciò è sicuramente figlio e complice della crisi e dell’avidità di molti senza scrupoli e sicuramente e purtroppo per i cremonesi avrà successo.
Che io non sia un veggente è una certezza, ma si capisce come questa amministrazione stia gestendo la città come se fosse il grest di un oratorio ( con tutto il rispetto per chi li organizza naturalmente ) e fa del business l’unica ideologia e strada da perseguire.
Chiedo se non si rendono conto loro e chi ha fatto la proposta di ricerca appartamenti, di quello che accadrà.
Accogliere ancora più persone in questo modo è spaventoso e nessuno considera alcuni aspetti:
1 – la sicurezza e vediamo già ora cosa accade all’interno della casa dell’accoglienza dove gira droga poi spacciata ai ragazzini delle medie, figuriamoci laddove queste persone saranno totalmente fuori controllo:
2 – il problema sanitario, e non mi riferisco solo alle eventuali malattie infettive di cui c’è una recrudescenza indiscutibile, ma anche al fatto che questi uomini, perché le donne sono pochissime, giovani ed in forze avranno anche delle esigenze sessuali. Immaginiamoci in un condominio cosa potrà succedere …. ci saranno famiglie blindate in casa, il coprifuoco in tutta la città come già accade purtroppo in alcuni quartieri disagiati.
Consideriamo anche che nelle case o strutture ricettive l’ Autorità competente esprime preventivamente un parere indicando un numero massimo da rispettare , sempre e regolarmente bypassato stipandone in realtà molte di più.
3 – la cultura comportamentale e di vita, altro problema molto grave perché queste persone non si fanno molti scrupoli ed esplicano le proprie funzioni fisiologiche o soddisfano anche altre esigenze ovunque si trovino, incuranti delle più banali regole di educazione civica.
Come già ho ribadito più volte, non è razzismo, ma buon senso; i veri razzisti sono questi falsi buonisti incuranti di questi “ profughi “ se non per il denaro che fruttano e fanno fruttare; ci troveremo in una situazione, che peraltro in alcune realtà si sta già verificando, nella quale oltre ad essere fuori controllo tutto, precipiterà ulteriormente quando lo stato non darà più soldi perché saranno finiti.
Anche questa non è una previsione, ma una cosa non lontana a venire.
Marcello Ventura Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.