lug 31 2015

osservazioni di un associato-duecentotrentaquattro 31 07 2015

Published by at 2:21 pm under cronaca cremonese,Striscia La Provincia

OSSERVAZIONI DI UN ASSOCIATO – DUECENTOTRENTAQUATTRO
Chi ne sa più di me, anche di famiglia storica associata da sempre alla Libera, mi avvisa: Cremona e la Libera son l’immagine di Confagricoltura, che a livello nazionale non conta più niente; i vari Guidimario vengon convocati ai tavoli solo per il fatto di esistere, ma non propongono più nulla e, lo facessero, nessuno li ascolta!
Risposta che ho cercato e trovata dopo aver ricevuto l’ennesimo comunicato di Marta Biondi, Coldiretti Cremona, sul prezzo del latte; quasi incredulo, vado sul sito della Libera, non una parola, come se latte e mais contassero da cicoria; l’unica nota sull’argomento, giorni fa, sbagliatissima, sulla Provincia fin che c’è diretta magnificamente da Zanolli Pennadoro Vittoriano, che dà per fissato dagli industriali il prezzo del latte a 37 cent/litro.
La parola a Coldiretti Cremona:
—Latte, sbloccato lo stallo. Ieri sera al ministero delle Politiche agricole a Roma durante un vertice al quale hanno partecipato le organizzazioni degli agricoltori, le industrie e la grande distribuzione, dopo che il ministro ha messo sul tavolo la proposta di un provvedimento fiscale per agevolare gli allevatori sul fronte dell’IVA, le industrie di trasformazione hanno dato la disponibilità a un nuovo incontro la settimana prossima per discutere del prezzo e degli accordi con gli agricoltori.
Faremo di tutto perché gli spiragli aperti si concretizzino in un accordo sul prezzo – spiega Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Cremona – perché in gioco ormai c’è la sopravvivenza delle nostre imprese che non possono continuare a produrre e a vendere a prezzi che sono abbondantemente sotto i costi di produzione. L’azione che abbiamo messo in campo sta provocando i primi effetti, sia attraverso importanti strumenti presentati dal Ministro Martina (si va dalla ristrutturazione del debito delle aziende attraverso riduzione degli interessi sui mutui e dei costi delle garanzie, all’innalzamento delle percentuali di compensazione Iva sul latte, alla promozione del latte italiano), sia per la ripresa del confronto con gli industriali, dopo la positiva azione della cooperazione, che ci auguriamo possa portare in tempi strettissimi ai risultati attesi sul prezzo, dopo che al tavolo regionale lombardo, convocato qualche giorno fa dall’assessore Fava, è stato presentato il modello di indicizzazione del prezzo del latte.——————————
E Confagricoltura? E la Libera?
Si limitano a raccogliere quel che semina Coldiretti? Il commissario Boselli crede d’aver solo il compito di preparare il voto per il nuovo consiglio? E ammesso che la Libera ci arrivi in salute, che immagine dà ai propri soci? E io continuo a ripetere, e il Sorrentino di turno continua a sostenere che i conti son quasi a posto, ma al momento di chiedere l’indispensabile contributo straordinario ai 2400 soci, quanti ne rimangono, visto che dovrebbero pagare a chi ha combinato il disastro mentre le poche certezze per l’Agricoltura sono dovute a Coldiretti in Italia, a Paolo Voltini a Cremona?
Un capitan Voltini che sta continuando a spron battuto l’opera di pulizia al Consorzio Agrario; sempre sospeso il direttore, non c’è settimana che non lasci un dirigente o uno dei famosi consulenti esterni chiamati da don Ernesto celestino Folli; nel caso interessasse qualche amico degli amici del passato, la consegna in prova di trattori e macchine agricole in genere, almeno sei mesi per essere certi della loro utilità, è sospesa fin che in sala comandi dirige capitan Voltini. Per eventuali proteste, don Ernesto celestino Folli riceve gli amici e gli amici degli amici dalla poltrona di CremonaFiere, su cui appoggia il culo in qualità di ex presidente del Consorzio Agrario. Il derby al Quarto Lato di Piazza Duomo: ancora incerta l’attribuzione del titolo di cicciobello del presidente tra Criniera Ardigò e Bonacini Ildebrando.

Ceriana 31 07 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.