ott 31 2014

i contrasti 31 10 2014

Published by at 8:06 am under cronaca cremonese,Striscia La Provincia

I CONTRASTI
Manca il regista che tutti conosciamo, ma i due attori bastano e avanzano.
Pennadoro: che idea s’è fatto dei contrasti in seno alla Libera?
Filippini: sono perlopiù beghe personali. Quando ci si confronta sui problemi, è difficile che ci siano rivalità. Le questioni di lavoro sono le stesse per tutti, per noi e anche per gli associati alla Coldiretti. Ci si divide invece sulle logiche di potere. Io intendo fare il possibile perché gli interessi dei nostri soci prevalgano su ogni altra considerazione.——————————
Bene. Attendiamo che il nuovo presidente suggerito faccia il nome di chi ce l’ha col collega e perché, e comunque ogni lite si concluda con l’inchino davanti a Pivantonio l’Immensissimo, di immenso c’è solo dio. All’interno e al chiuso della Libera, naturalmente.
Problemi. Quelli veri o quelli falsi? Come risolve il disastro della Provincia fin che c’è, che poi fa nascere buona parte degli altri? Continuando la linea Pivantonio, che il disastro ha permesso nascesse?
Questioni di lavoro le stesse per tutti? Per esempio, il Consorzio nell’offrire i servizi ha la medesima faccia verso tutti i tremila soci?
Nulla da dire sulle logiche di potere: Pivantonio è maestro!
Il possibile perché gli interessi eccetera? Di quali soci, il passato è troppo vicino e troppo brucia ancora e comunque, presidente suggerito Filippini, la prossima volta cerchi un traduttore meglio di Zanolli Pennadoro Vittoriano, “prevalgano su ogni altra considerazione” si fa ma non si dice……

Cremona 31 10 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.