ago 31 2013

a metà del guado 31 08 2013

Published by at 11:35 am under costume,cronaca nazionale

A META’ DEL GUADO
Novità al Comune di Venezia. L’assessore d’assalto alle discriminazioni cambia i moduli per gli asili e le prime scuole: basta i vecchi “padre e madre”, perché il linguaggio è un obiettivo fondamentale per contrastare gli stereotipi: «La modulistica costruisce una categoria di pensiero, una prassi quotidiana», dice. E “padre e madre” potrebbero inculcare ai bimbi il pregiudizio d’esser nati da persone di sesso diverso: meglio “genitore 1 e genitore 2”.
Ma secondo me non finisce così: il significato della parola ”genitore” è troppo chiaro, e urta egualmente il diritto di una coppia omosessuale a esser genitore. Un avviso informale all’assessore d’assalto: molto più rispettoso dei diritti della nuova coppia di genitori spiegarli nei moduli come “tutore 1 e tutore 2”.

Cremona 31 08 2013 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.