giu 30 2012

rispetto e rispetto 30 06 2012

Published by at 7:09 am under cronaca cremonese

RISPETTO E RISPETTO

Per dieci o vent’anni Marussich e Ventura sono sistemati: quando un giornale, qualsiasi giornale, non riesce a riempire una pagina, eccoli lì, belli e pronti, a far da primattori. Che se si ridesse e basta, bene, la materia c’è. Però ci sono anche i moralisti, quindi i due consiglieri Pdl hanno mancato di rispetto all’Istituzione, danneggiato l’immagine del Comune, devono dimettersi, e tra un po’ pagare i danni.
Nessuna reazione invece, in tutta Cremona, i moralisti son come le vele, vanno secondo il vento, al fondo di Zanolli Vittoriano del 10 giugno. “la polizia municipale e quella provinciale erano impegnate a fare cassa in strada con l’autovelox o a scaldare sedie in ufficio.”
La Polizia non ha nulla a che fare con le Istituzioni: taglieggia i poveri cittadini, il suo lavoro comincia e finisce lì.
E’ la terza volta che lo scrivo, unico in tutta Cremona.
Il sindaco Pivetti ha appena ricevuto un premio dal Rotary. Uomo indipendente dai partiti, quelli formali, s’intende, pensa solo al bene della città. Lui modestamente accetta e conferma: me ne frego dei partiti, anche di quelli che mi han messo sulla poltrona; io cerco gli uomini giusti per i posti giusti. Evidentemente tra i vigili, con cui ha festeggiato l’altro giorno il 152°, manca tutto.
I partiti, democratici compresi, pronti a sbranare Marussich e Ventura, preferiscono non intromettersi: non è cosa loro.
I pochi media rimasti, hanno altro di cui occuparsi.
Quattrocognomi, come sempre, è impegnato a tagliare nastri.

Cremona 30 06 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “rispetto e rispetto 30 06 2012”

  1. danielaon 01 lug 2012 at 10:44 am

    Per me fa bene Perri a fregarsene dei partiti: intanto lui è Sindaco non solo per il sostegno degli stessi, ma anche per quello di 3 liste civiche, inoltre i partiti in occasione delle nomine dei Cda è facile che facciano i loro giochini politici, oltre a non voler dare spazio più di tanto ai candidati delle liste civiche (io, almeno, ho avuto questa impressione).

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.