gen 30 2012

scoop di paese 30 01 2012

Published by at 7:34 am under cronaca cremonese,Striscia La Provincia

SCOOP DI PAESE

Non cercatemi retropensieri: è normale che un giornale srotoli in continuazione tappeti rossi all’editore, ai parenti, agli amici e, perché no, ai cortigiani. Normale non nel senso che sia giusto, ma lo fanno tutti. Per cui non stupiamoci, un giorno o l’altro, di vedere sulla Provincia, unico quotidiano di Cremona, una foto di Piva senior mentre danza “Il lago dei cigni”. E nemmeno se Zanolli giudica arrivato il tempo di tirare la volata anche al figlioletto, Piva junior.
Ma il buon gusto, suvvia….
Stefano Zurlo è una penna brillante del Giornale, conduttore televisivo, autore di libri di costume molto divertenti, che ho avuto modo di ammirare mesi fa al Filo, invitato assieme al nostro Salvini dall’attivissimo Mantovani, e presentato da Melega. Platea piena, risate sincere alla lettura di un suo libro sulle disfunzioni della magistratura, raccontate attraverso i processi disciplinari, finiti, quando andava male, con un paterno: non farlo più.
Tirare la volata, dicevo. Giusto, fin che regna senior, presentare junior, con articolo abbellito da foto che lo vedono sorridente e circondato dall’ammirazione generale. Perché, chiederete voi. Beh, junior, nella sua qualità di presidente della Round Table, non chiedetemi cos’è, non lo so e non mi interessa, ha invitato Stefano Zurlo a Cremona per?….per per ripetere per filo e per segno gli stessi episodi tratti dal libro che aveva presentato mesi fa al Filo!
Zurlo avrà i suoi motivi, che non conosco e non discuto, ma la benemerita Morandi Francesca, dirittologa della Provincia, che si è data da fare per comporre l’articolo, e magari, sono maligno, organizzare la conferenza, proprio non si è accorta di ‘sta specie di plagio, che non porta onore a lei, al giornale, e che in un certo senso mette in ridicolo l’editore, che evidentemente non si occupa delle attività culturali di Cremona?
Sentitela mentre trascrive il pezzo di Zurlo: “sono storie molto imbarazzanti. Si passa dall’arroganza alla sciatteria, alla dimenticanza”.
Sciatteria? Dimenticanza?

Cremona 30 01 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.