ott 31 2011

colpa certa 31 10 2011

Published by at 7:52 am under politica internazionale

COLPA CERTA

La recita continua, Jibril, già ministro di Gheddafi e poi suo nemico e poi premier del governo provvisorio, che resistenza, eh, ne tira fuori un’altra: gli abbiamo trovato degli ordigni nucleari, tanto ben nascosti da essere sfuggiti alle ispezioni dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica Aiea.
Che fortuna per noi occidentali che l’abbiano ammazzato !!

Cremona 31 10 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “colpa certa 31 10 2011”

  1. danielaon 31 ott 2011 at 1:55 pm

    Che “strano” che questo Jibril, già ministro di Gheddafi, abbia trovato le armi nucleari solo ora e che fino a febbraio/marzo di quest’anno non avesse mai trovato nulla, quando si dice “il caso”…
    Essendo ministro di Gheddafi, non ne sapeva nulla?
    Passami il paragone, ma mi ricorda tanto i sinistri locali riguardo a Tamoil: fino al 2007 silenzio, dal giugno 2009 preoccupatissimi per l’ambiente e per la salute delle persone…gentile da parte loro (frase, questa, da intendere in senso ironico), ma fino al 2007 non ci avevano pensato?
    Tornando alle armi nucleari in Libia: se è vero, penso che i capi di governo occidentali si sentiranno un po’ presi “per i fondelli” (eufemismo): il motivo per cui i capi occidentali trattavano Gheddafi quasi con riguardo (fino alla primavera scorsa, quando si sono accorti che era un bandito) non stava nel fatto che il capo libico sembrava aver bandito le armi nucleari?
    Che sorpresa sarà per loro…a meno che Gheddafi si fosse procurato le armi nucleari nella primavera scorsa, quando si è trovato contro, più o meno all’improvviso, i capi occidentali: per caso Gheddafi aveva l’intenzione di usare le armi nucleari contro l’occidente, ma soprattutto contro l’Italia per vendicarsi?

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.