dic 29 2010

stangate 29 12 2010

Published by at 12:05 am under costume,Politica nazionale

STANGATE

Chissà perché Grecia , Irlanda , chi è di turno insomma , devono stringere la cinghia per aver vissuto al di sopra delle proprie possibilità e appena toccano noi : stangata da mille euro l’anno !
Facciamo pagare tutte le tasse , ma proprio tutte , a Berlusconi , al dentista , all’elettricista . Magari le pagano già , comunque hanno un difetto : sono troppo pochi per risanare i conti . Ci dobbiamo pensare noi .

Cremona 29 12 2010 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “stangate 29 12 2010”

  1. Danielaon 29 dic 2010 at 10:34 pm

    Dirò una cosa magari ovvia: se le tasse fossero pagate veramente da tutti, magari potrebbero anche essere più basse.
    Il Governo ha bisogno di un tot. di soldi per mandare avanti il Paese, se qualche furbo comincia a non pagarle tutte e a evadere, il Governo da chi li prende, anno dopo anno, i soldi necessari? Dai cittadini onesti che continuano a pagare le tasse.
    Gli evasori (quelli in malafede, ovvio…non parlo di quelli che commettono errori in buona fede) per me sono solo dei furbastri che se ne sbattono se altri cittadini fanno sempre più fatica a pagare le tasse per colpa loro (dei furbastri), altro che condono fiscale! A questi furbi, una volta scoperti, farei pagare tutto quello che devono fino all’ultimo centesimo, non farei loro degli sconti una volta avuta la garanzia che riportano in Italia i soldi depositati nei cosiddetti “paradisi fiscali” (i tg ogni tanto parlano di questi soggetti che “fanno pace con il Fisco” ammettendo la loro colpa, pagando qualcosa, ma che ottengono lo sconto e, per ironia della sorte, sono personaggi famosi…e molto spesso con entrate consistenti per cui potrebbero anche permettersi di pagare tutte le tasse che tanto non farebbero fatica ad arrivare a fine mese).
    Se un cittadino vuole, per motivi di convenienza economica, lasciare l’Italia per andare a vivere in un Paese dove le tasse sono molto meno alte…per me è liberissimo di farlo, l’importante è che si ricordi di informare chi di dovere del cambio di residenza.
    Una cosa veramente buona dell’ultimo Governo Prodi, secondo me, era stata la “caccia” agli evasori fiscali.
    Ma se passa il messaggio che ci si può comportare come si vuole (con evasione delle tasse, abusi edilizi, ecc.) perché tanto non si paga mai del tutto…ma che situazione si avrà in futuro? C’è già abbastanza impunità e incertezza della pena; d’accordo che in questo caso non si parla di un omicidio, ma il discorso non cambia, è una questione di principio.
    Non arriverò a dire come Padoa Schioppa (se non ricordo male era lui a dirlo) nell’ultimo Governo Prodi “le tasse sono una cosa bellissima”, ma un dovere quasi “morale” certamente sì: se si vogliono scuole, infrastrutture (possibilmente non inutili), ecc. si devono pagare le tasse; troppo comodo evadere e poi usufruire comunque dei servizi.
    Una mia idea “un po’ forte”: una volta scoperto chi è l’evasore (un sentito grazie alla Guardia di Finanza), gli si pone un ultimatum, cioé o lui paga tutto quello che deve fino all’ultimo centesimo o non gli si permette di usufruire dei servizi, esempio un eventuale figlio di questo evasore non si ammette a frequentare la scuola, ecc. (le colpe dei padri non dovrebbero ricadere sui figli, ma sarebbe forse uno dei pochi motivi per convincere un evasore a pagare tutto senza avere sconti…l’alternativa potrebbe essere la galera, ma se i giudici non tengono in carcere nemmeno assassini o persone potenzialmente pericolose…figurarsi gli evasori, che non sono assassini, ma solo furbastri).
    Può essere che la mia idea sia eccessiva, ma c’è qualcuno che può suggerire altri metodi per far pagare a un evasore tutto quello che deve (e per convincerlo magari a riportare i suoi capitali in Italia) senza avere sconti di nessun genere, per evitare che i cittadini onesti si sentano presi “in giro” (ho usato le virgolette perché avrei voluto usare un’altra parola)?
    Basta condoni fiscali (e già che ci sono aggiungo: basta condoni edilizi): secondo me con queste 2 cose chi ha fatto il furbo una volta può sentirsi quasi autorizzato a comportarsi ancora così (magari pensa “hai visto mai che mi andrà bene in qualche modo anche la prossima volta?”).

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.