lug 16 2010

maschi cremonesi sul moscio 16 07 2010

Published by at 10:14 pm under costume,Politica cremonese,sesso

 

MASCHI CREMONESI SUL MOSCIO

L’affare s’ingarbuglia . Sara Pizzorni spiega sul Piccolo l’esito dei primi 14 giorni della campagna antiprostituzione : 14 multe per 14 clienti , cioè uno al giorno , per un totale di 2 324 euro , impegnando , in attesa della questura , quattro vigili . Un buontempone sospira la riapertura della case chiuse . Come potrebbero stare in piedi ? Troppe domande restano senza risposta . Pagata la multa il cliente ha diritto a continuare ? Se no , in base a quale legge , se sì perché avete interrotto quel poco (14 in 14 giorni) di vivacità che ancora fremeva ? La contrattazione al telefono è permessa , l’orale diretta no ? La crudeltà dilaga , sentite : in un caso i vigili hanno interrotto cliente e prostituta quando già si erano appartati in macchina . Coito interrotto . Ma Alessandro Zagni che è dottore lo sa che è una pratica vietata dalla chiesa ? Se almeno ricordasse che faceva il commercialista , per il Comune è una pratica da incentivare a saliscendi , non può compensare la perdita dell’Ici con 2324 euro ogni due settimane . Invece ha la faccia di sospirare un dialogo con i soggetti che da diverse angolazioni si occupano del problema della prostituzione . E allora perché li multi , Alessandro ?

Cremona 16 07 2010 wwww.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “maschi cremonesi sul moscio 16 07 2010”

  1. renzoon 03 ott 2010 at 6:27 am

    Zagni fa il commercialista, hai fatto bene a ricordarlo. bravo

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.