Nov 12 2021

i più eguali-duecentoventisei 12 11 2021

Published by at 6:44 pm under Pubblica Amm.ne

I PIU’ EGUALI – duecentoventisei

Dalla mie 70 cartelle sui processi, senza editore.

Francoforte 12 11 2021 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com —Conclusione, Maurizio Iori, semplicemente, finisce in carcere prima del processo sulle parole, sue e degli altri, come vedremo; a dopo le prove, e anche di quelle vedremo la consistenza. Curioso poi il tentativo di scoprire, interrogando parenti e amici, se Claudia Ornesi avesse manifestato intenzioni di suicidio, come in genere uno ne parlasse prima; o le indagini sulla “situazione personale”, che si può riassumere così: 41enne, madre nubile di una bimba di due anni con nessuna speranza di sposare Maurizio Iori, lavoro part time da 600 euro al mese. Premesso che il suicidio era tanto evidente che il medico di pronto soccorso non misurò la temperatura rettale, e questo la sentenza lo scrive, mentre non scrive che i medici dell’autopsia, ordinata dalla Procura, esaminarono il contenuto dello stomaco senza microscopio perché nulla cambiava, essendo convinti del suicidio, ma provocarono l’incertezza definitiva, come abbiamo visto sopra, se pastiglie o gocce, anche il resto della “descrizione” zoppica vistosamente: se manca la lettera d’addio, non è un suicidio perfetto? è tanto difficile procurarsi lo Xanax, uno degli ansiolitici più diffusi?

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.