Set 09 2021

non vax 09 09 2021

Published by at 3:31 pm under Pubblica Amm.ne

NON VAX Così la Cassazione definisce il Crocifisso; dall’Avvenire, dove saranno felici….. Francoforte 09 09 2021 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

—Il Crocifisso rappresenta “l’esperienza vissuta di una comunità e la tradizione culturale di un popolo”. Per questo, la sua esposizione nelle aule scolastiche “non costituisce un atto di discriminazione del docente dissenziente per causa di religione”. E’ il cuore di quanto deciso dalle Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, in una sentenza depositata nella mattinata di oggi. L’iter giudiziario era stato avviato da un insegnante umbro, che durante le sue lezioni rimuoveva dalla parete il simbolo cristiano per eccellenza. A mettercelo era stata l’assemblea degli studenti, che così aveva deliberato a maggioranza. Sul punto, anche questo ha sancito la Cassazione: la comunità scolastica deve valutare e decidere “in autonomia di esporlo”, semmai anche “accompagnandolo con i simboli di altre confessioni presenti nella classe”, e sempre ricercando in ogni caso un “ragionevole accomodamento tra eventuali posizioni difformi”. Con la stessa pronuncia, però, i giudici hanno annullato il provvedimento disciplinare – una sospensione di 30 giorni – comminata al professore dalla scuola per aver rimosso il crocifisso all’inizio delle sue lezioni.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.