Giu 16 2021

intervistato dalla stampa, 16 06 2021

Published by at 11:57 am under Pubblica Amm.ne

INTERVISTATO DALLA STAMPA,

il presidente invita alla prudenza per abitudine mentale, tipica dei casi Tortora e Berlusconi, fra i tanti; dal sito Anm.

—Non accenna a fermarsi, la valanga di rivelazioni, inchieste e discredito che investe la magistratura italiana. Nel frattempo, si sta materializzando lo scenario peggiore per le toghe: con il referendum sulla separazione delle carriere, Matteo Salvini si è impadronito della scena. È una slavina che si chiama Palamara. «Invito tutti, però, ad aspettare l’esito degli accertamenti prima di balzare alle conclusioni. Non accontentiamoci delle prime indagini», dice con tono accorato Giuseppe Santalucia, il presidente dell’Associazione nazionale magistrati. «Consiglierei prudenza. Non per pavidità, ma per abitudine mentale. I fatti devono ancora essere sviscerati. Molti commentatori invece, da fatti ancora non accertati, traggono la conclusione che il sistema è marcio e che servono soluzioni radicali, demolitive».

Francoforte 16 06 2021 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.