Giu 02 2021

i più eguali-sessantasei 02 06 2021

Published by at 5:26 pm under Pubblica Amm.ne

I PIU’ EGUALI – sessantasei

Dalle mie 70 cartelle sui processi Iori, immancabilmente senza editore, eccoci arrivati allo zenith, la sfera di cristallo!

—Ma attenti, siamo in prossimità del grande evento, il cerchio di Giotto, degno, da solo, di rappresentare l’intero procedimento, di apparire sulle prime pagine dei giornali, nei titoli dei servizi Tv: “Si precisa e ribadisce che quelli testé fatti sono solo alcuni (dei molti) esempi del modo concreto con cui, nell’ipotesi omicidiaria, il responsabile poteva far assumere lo Xanax liquido alle vittime. Non avendo la sfera di cristallo non è possibile indicare con precisione quale fu l’espediente usato (uno di quelli descritti, un altro ancora) per riuscire nell’intento né è necessario”. La sfera di cristallo in una sentenza da ergastolo! Com’è possibile usare parole tanto leggere in un atto così grave? E peggio ancora della sfera il tremendo “né è necessario”: non è necessario, rifilando un ergastolo, descrivere come l’assassino avrebbe ucciso? Parole che per me non sono il segno dell’arroganza, c’è anche quella, naturalmente, ma della disperazione; sotto l’impulso dell’ambiente, della moda che vede femminicidi in ogni dove, del distacco antipatico dell’imputato, la Corte ha deciso la condanna; ma poi, quando si è trattato di scrivere i motivi, i problemi sono giunti in folla.

Francoforte 02 06 2021 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.