Mag 21 2021

cremonesità-uno 21 05 2021

Published by at 4:47 pm under Pubblica Amm.ne

CREMONESITA’ – uno

Se, come scrive Federico Centenari su www.cremonasera.it, passi l’opposizione politica, nasce il bisogno di spiegare la tariffa puntuale agli amministratori di condominio, vuol dire che siamo sulla brutta strada: a quando le spiegazioni delle spiegazioni?

L’ITER SPIEGATO DAL COMUNE – Nella mattinata, come detto, l’assessore Manzi ha incontrato in videoconferenza gli amministratori di condominio per rendere noto l’iter verso la tariffa puntuale. A farlo sapere è l’Amministrazione comunale con una nota stampa nella quale non mancano alcune puntualizzazioni ai dubbi sollevati dai consiglieri di Forza Italia.—

Da Cremonaoggi apprendiamo le indagini su Germanà Ballarino, anticipate alle 4.30 del mattino, di giorno non avrebbero sortito effetto…..

—Risulta che il comandante sia stato accompagnato dai finanzieri alle 4.30 del mattino al comando di via Cadamosto per il sequestro di un computer, e ci sono anche altri due indagati. Gli accertamenti riguarderebbero il concorso pubblico per l’assunzione di un agente della polizia locale conclusosi il 31 marzo scorso a Cornegliano Laudense. Germanà Ballarino aveva guidato il comando di Cremona dal 2009 al 2014.—

Rispunta la tassa di successione, ne scrive Welfare Cremona, commenta il direttore Gian Carlo Storti:

—Enrico letta scrive sul suo post di FB : “Ho lanciato la proposta di #dote18 per i #diciottenni. Per la generazione più in crisi è un aiuto concreto per gli studi, per il #lavoro, la casa. Per essere seri va finanziata non a debito (lo ripagherebbero loro) ma chiedendo all’1% più ricco del Paese di pagarla con la tassa di successione.

Con “dote 18” proponiamo che l’1% degli italiani che eredita patrimoni sopra i 5 milioni di euro finanzi il diritto al futuro di 280.000 ragazze e ragazzi ogni anno. E’ una proposta del Partito Democratico per l’#equità e per la #giustiziasociale”.

Commento

Sinceramente mi pare una proposta di buon senso che è tutta dentro il percorso sull’equità e sulla giustizia sociale che il PD dovrebbe sempre percorrere. Salvini, la Meloni e Forza italia l’hanno bocciata senza ragionarci su. Anche Draghi ha messo il freno dichiarando ‘ che in questa fase bisogna dare e non chiedere’ (vabbè sono capaci tutti !). In effetti si toglie ai superricchi per dare ai giovani. Questi discorsi non mi stupiscono è la solita propaganda della destra. Ha trovato interesse invece nel M5S, in Sinistra Italiana ed Articolo Uno. Bene ! Quello che mi stupisce sono le prese di alcuni esponenti nazionali del PD. Ma con chi stanno questi? Ne riparleremo a breve. Ho la sgradita sensazione che si stiano formando ancora cordate contro il segretario. Non se ne può più. Gian Carlo Storti

Francoforte 21 05 2021 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.