Set 09 2019

i social inventano le fake news 09 09 2019

Published by at 5:04 pm under Pubblica Amm.ne

I SOCIAL INVENTANO LE FAKE NEWS

I media tradizionali, invece, scrivono solo le verità, al massimo soffrono di punti di vista; dal Fatto Quotidiano.

—Un gigante buono incapace di fare del male”, “l’amava, ma lei l’aveva respinto”, o ancora “un raptus per troppo amore”. Sono solo alcune delle frasi scelte dalla stampa per raccontare l’ultimo caso di femminicidio, quello avvenuto in provincia di Piacenza: vittima Elisa Pomarelli, 28enne, uccisa da Massimo Sebastiani 45enne. Parole che però, secondo l’Ordine dei giornalisti, sono “sbagliate”, e vanno ad arricchire il già lungo elenco di “giustificazioni per il colpevole e di nuove coltellate alla vittima”. Il riferimento, in particolare, è al titolo de Il Giornale, “Il gigante buono e quell’amore non corrisposto”, che ha indignato anche la Rete. La figura di lei, si legge ancora, “scompare, non solo fisicamente”, è come se fosse marginale nella ricostruzione e “verso di lei non c’è rispetto, al massimo attenzione morbosa”.

Cremona 09 09 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.