Set 02 2019

qui cremona-trecentonovantatre 02 09 2019

Published by at 7:13 pm under Pubblica Amm.ne

QUI CREMONA – trecentonovantatre

La Provincia fin che c’è, direttore Bencivenga fin che appare, fuma da anni il calumet della guerra verso tanti, ma la guerra condotta a www.cremonaoggi.it è molto particolare: i colleghi non fanno in tempo a uscire con la notizia che a volte han trovato con fatica, e la Provincia fin che c’è, direttore Bencivenga fin che appare, la pubblica come fosse propria; oggi è successo tre volte, l’indagine che sfiora Silvana Comaroli, i roghi nei campi di Scandolara Ravara, il ragazzo di Vaiano forse investito da un’auto; il più grave dal punto di vista professionale è il primo, dove la Provincia fin che c’è, direttore Bencivenga fin che appare, cita come fonte Repubblica, ma si guarda bene dal ricordare i colleghi di Cremona; e non solo, magari lo faranno domani in carta, ma oggi on line non lasciano spazio alle dichiarazioni della Comaroli, forse per non dar la prova del nove d’aver copiato ancora una volta. Problema, come ognun ben vede, da provvedimento disciplinare dell’Ordine dei giornalisti, se funzionasse; aggravato dal fatto che alla Provincia fin che c’è, direttore Bencivenga fin che appare, han venticinque giornalisti, cioè il triplo di quel che serve. Io, più che divertirmi a segnalare ogni tanto il fatto, altro non posso, se non un suggerimento, usare il famoso potebam di Alfieri, qui tratto da wikipedia:

Vittorio Alfieri descrive nella sua opera Vita scritta da esso un solecismo in cui incorse nell’adolescenza, per sbarazzarsi di un compagno troppo invadente che lo obbligava a fare i compiti al posto suo. In una traduzione in latino fatta per il compagno, al posto di usare “poteram” come imperfetto del verbo “posse”, Alfieri usò il solecismo “potebam” che fece ridere tutta la classe. Da quel giorno il compagno di Alfieri, credendo che non fosse poi così preparato, cessò di importunarlo— Per giornalisti usi a copiare pari pari da facebook, senza controlli, come nel caso dei ragazzi di Castelverde, può darsi funzioni; certo, gli amici di www.cremonaoggi.it non devono scrivere che il Vescovo è fuggito con un’avvenente fedele, qualche controllo alla Provincia fin che c’è, direttore Bencivenga fin che appare, lo farebbero, però in un articolo quasi perfetto un piccolo potebam potrebbe essere l’esca giusta……

Cremona 02 09 2019 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.