Dic 15 2018

don antonio pezzetti 15 12 2018

Published by at 8:06 pm under costume,cronaca cremonese

DON ANTONIO PEZZETTI
Vanni Raineri lo intervista per il Piccolo; ecco un paio di risposte significative:
–L’immigrazione ovviamente va regolata, e non è facile farlo, ma se non si prevedono strumenti poi si pagano le conseguenze: pensare che poi uno si arrangia come può senza che vengano meno le altre problematiche sociali non è possibile. Effettivamente la fatica di creare ponti o mettere risorse per l’integrazione, visti i tanti altri problemi urgenti, ha fatto sì che il tempo che passa non sia bastato. Si sono dati per scontati valori che sembravano condivisi, poi però si fanno equazioni facili: aiutiamo i nostri deboli. Non è questione di cattiveria o razzismo: la fatica del presente e la crisi economica hanno incattivito le persone, che cercano alibi in chi è loro accanto e che, avendo pure lui bisogno, è diventato un concorrente invece che un compagno di viaggio.
–Al di là di qualche striscione, per la grande maggioranza non abbiamo problemi con la città. Gli ospiti sono molto presi dalla loro situazione personale: pensavano fosse più facile arrivare, imparare la lingua e trovare un lavoro, invece trovano lavoretti e contratti che spesso non bastano per i documenti necessari e restano delusi. Ma non c’è rabbia nei confronti degli italiani, prevale questa delusione di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. E aggiungo che loro per primi distinguono chi fa male da chi invece si comporta bene.

Cremona 15 12 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.