Set 07 2018

qui cremona-trentatre 07 09 2018

Published by at 8:52 pm under costume,cronaca cremonese,Striscia La Provincia

QUI CREMONA – trentatre
Cremona. Festa del Salame: 26/28 ottobre; Fiera del Bovino da Latte: 24/27 ottobre; un bel derby: vinca il migliore!
Incredibile, per me, leggere sulla bacheca facebook di Massimiliano Salini:
—Genova è una delle principali porte di ingresso del Sud Europa e il crollo del PonteMorandi non può e non deve riguardare solo l’Italia: l’Unione Europea deve metterci i soldi, stanziando subito fondi di emergenza per gli sfollati, la ricostruzione del ponte e le infrastrutture di collegamento al porto—
L’Italia non è capace nemmeno dell’ordinaria manutenzione, l’Unione Europea DEVE metterci i soldi: con un commissario del genere altro che rinascita di Forza Italia a Cremona, un probabile testa a testa con Liberi e Uguali!
Per il giudice Giuseppe Bersani si mette male, se perfino la Provincia fin che c’è rompe gli indugi in questo modo:
—Dopo la procura di Venezia, anche la procura di Ancona indaga per “corruzione per l’esercizio della funzione” il magistrato Giuseppe Bersani, già Gip/Gup e giudice delegato ai fallimenti quando era al tribunale di Piacenza, la città dove risiede, e dal luglio dello scorso anno presidente di sezione a Cremona. In particolare, il fascicolo aperto dalla procura diretta da Monica Garulli e competente sulle indagine delle toghe emiliane, riguarda il filone principale dell’inchiesta nata a Piacenza a carico dell’avvocato Virgilio Sallorenzo e della moglie Marisa Bottazzi, lei commercialista, i quali, per l’accusa, avrebbero distratto centinaia di migliaia di euro dai fallimenti.
Dall’amico Bersani, Sallorenzo ha ricevuto numerosi incarichi nelle pratiche fallimentari seguite dal magistrato. Incarichi definiti dai pm anconetani «privilegiati, in cambio di presunte dazioni di denaro»—
“Presunte dazioni di denaro”: o passa di mano o non, e lo dimostri, il denaro non è lo Spirito Santo; la formula, per me, è comica, fossero certi, i Pm anconetani, altro che limitarsi alle indagini; e comunque vada a finire, anche con l’assoluzione piena, con passaggi siffatti ai media, l’immagine pubblica del giudice Bersani è distrutta per sempre.
La Provincia fin che c’è: voci continue di un duro riassetto……….

Cremona 07 09 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.