Ago 27 2018

non tutti si chiamano berlusconi 27 08 2018

Published by at 4:13 pm under costume,cronaca nazionale,Striscia Repubblica

NON TUTTI SI CHIAMANO BERLUSCONI cui frugano, anche per le sue iniziative, nelle mutande, ma che una concessione del genere resti secretata per 11 undici anni e resa pubblica solo per la caduta del ponte, dice troppo del Sistema Italia. E mi prendo la licenza: e di Repubblica, che la rende nota solo oggi…………….. —Ponte Morandi: cade il velo sugli atti “secretati” delle concessioni autostradale. Da quella sottoscritta tra la società Autostrade e il ministero dei trasporti nel 2007 emerge, tra le altre cose, come al gestore venisse riconosciuta una remunerazione del 10 per cento lordo per gli investimenti e gli interventi sulla rete, come si evince dall’allegato E al piano finanziario aggiornato al 2013. Una corsa alla “trasparenza”, in cui Autostrade per l’Italia, società controllata dalla famiglia Benetton, ha cercato di anticipare la mossa del ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli pubblicando sul suo sito tutti gli allegati della convenzione già in mattinata, alcune ore prima che il Ministro leggesse la sua relazione in Commissione alla Camera. E mettesse on line, rendendo “pubblico e accessibile a tutti i cittadini”, il testo della convezione con il Ministero delle infrastrutture e trasporti, con tutti gli allegati eccetera eccetera.
Ceriana 27 08 2018 www.flaminiocozzaglio.info flcozzaglio@gmail.com

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.