Giu 09 2015

j’accuse-cinquecentocinque 09 06 2015

Published by at 11:48 am under cronaca cremonese,Giudici

J’ACCUSE – CINQUECENTOCINQUE
Pirla, volta, meseda, diciamo nel nostro dialetto, e le cose restano come vuole chi può. Uno scampolo dalla deposizione dell’ispettore Bonazzoli, 16 novembre 2012, davanti alla Corte d’Assise di Cremona:
Pubblico Ministero – Quanto è durata questa attività di ascolto delle intercettazioni?
Bonazzoli M. – È durata per quanto riguarda il signor Iori dal giorno dell’attivazione che mi sembra era stato il 22 di luglio fino al… abbiamo fatto una cessazione anticipata al momento dell’arresto perché chiaramente il telefono poi era stato anche
sequestrato. Mentre gli altri si sono protratti ancora per circa un mese, quindi, fino diciamo verso i primi di novembre ecco, mi sembra.
Pubblico Ministero – Quindi, quella di Iori dal 22 luglio al momento dell’arresto che è in ottobre, mi pare?
Bonazzoli M. – Sì, 14 ottobre.——————————
Il 21 luglio è l’amaro giorno della scoperta dei corpi, Maurizio Iori viene interrogato immediatamente come “persona informata dei fatti”, non indagato, quindi con l’obbligo di dire la verità e senza il diritto all’avvocato a fianco. Tra le domande innocenti: lei dov’era ieri sera al momento della morte; il bello che fino all’ultimo la Procura ha insistito per tener buono l’interrogatorio, in quanto non era interrogatorio. Il giorno dopo alla persona informata dei fatti, dio sa, oltre alla Procura, per quale legge, vien messo sotto controllo il telefono.
Ricordatevene bene, lettori che per vostra fortuna non avete l’obbligo di frequentare il Palazzo, quando leggete sui grandi titoli che i giudici italiani sono per la legge, i politici per dribblarla. Una simpatica conferma del non indagato, pochi giorni dopo, sempre il 16 novembre, sempre Bonazzoli:
Pubblico Ministero – Se posso chiudere l’esame! Senta Ispettore, lei ha partecipato ai funerali della Ornesi Claudia e Livia?
Bonazzoli M. – Sì, ho partecipato.
Pubblico Ministero – Quando si sono tenuti e dove?
Bonazzoli M. – Si sono tenuti due giorni dopo, mi sembra il sabato, e si sono tenuti nella chiesa quella che c’è arrivando a Crema dalla statale, adesso non so esattamente come si chiama, la prima a sinistra dove c’è anche per andare alla piattaforma dei rifiuti, mi sembra.
Pubblico Ministero – Lei ha avuto modo di constatare se nella chiesa era presente anche il Dottor Iori?
Bonazzoli M. – Sì, io ero proprio dietro di lui, nella parte laterale a sinistra rispetto all’altare.
Pubblico Ministero – Può riferire alla Corte il comportamento del Dottor Iori durante la cerimonia se ha avuto momenti particolari, ha manifestato sentimenti di un qualche tipo?
Bonazzoli M. – No, ricordo che era abbracciato insieme alla moglie senza nessun diciamo, emozione particolare, però mi ha colpito una cosa in particolare, cioè quando la sorella della deceduta ha letto una lettera che era secondo me accusatoria, nel senso ha letto una lettera dove ha detto che…
Presidente – Ha detto una lettera o la lettera?
Bonazzoli M. – Ha letto una lettera che lei aveva scritto…
Presidente – Immagino non le lettere di cui agli atti?
Bonazzoli M. – … no, no, no.
Presidente – La lettera alla sorella?
Bonazzoli M. – Ha letto un suo pensiero, diciamo durante la funzione funebre, dove appunto diceva che loro sapevano che non si erano uccise, che era colpa di altre persone e così. Io ho visto che praticamente tutta la chiesa si è girata verso, a
guardare il Dottor Iori, io ero proprio dietro di lui a venti centimetri, mi ha lasciato un po’ di sasso il fatto che è restato di ghiaccio, cioè proprio non… niente. Nonostante, io devo dire mi sono sentito a disagio io che ero dietro di lui, quando tutti si sono girati, perché veramente la lettera era accusatoria, proprio, insomma ecco, e quindi mi ha un po’ colpito questa freddezza, ecco, diciamo, non so.—————————–
L’ispettore Bonazzoli era casualmente a venti centimetri da Iori, che da buon assassino è rimasto di ghiaccio, nonostante fin i pilastri della Chiesa si fossero girati verso di lui…..

Cremona 09 06 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.