Mag 23 2015

eran trecento giovani e forti 23 05 2015

Published by at 9:18 am under costume,cronaca cremonese

ERAN 300 GIOVANI E FORTI Di trecento pagine logiche perciò convincenti l’appello dei difensori dei condannati Tamoil. La gemma sotto è su www.artventuno.it di Centenari&Guazzi&Tamburini: —Tra i passaggi salienti delle premesse, quello relativo alle perdite di sostanze inquinanti e il ruolo dei dirigenti della raffineria. Scrivono i legali: «Si ipotizza – ma si tratta di un’ipotesi errata – che le perdite dalle fogne fossero note in società fin dalla notifica del 2001; si trae da quest’ultima congettura – lo si anticipa, smentita da precisi elementi di prova – la circostanza per cui ogni dirigente in società fosse a conoscenza della circostanza»— Vecchio principio: negate negate negate, qualche dubbio resterà!
Cremona 23 05 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.