Mag 10 2015

osservazioni di un associato-centocinquantadue 10 05 2015

Published by at 9:01 am under cronaca cremonese,Striscia La Provincia

OSSERVAZIONI DI UN ASSOCIATO – CENTOCINQUANTADUE
Fatti venerdì i consigli delle società editoriali, il vero cancro del Gruppo, lunedì vedremo che ne tiran fuori i pivantonini nel Gran Consiglio della Libera, sempre non siano distratti dal contemporaneo arrivo di capitan Voltini, un vero incubo per loro, ai comandi del Consorzio Agrario: si decideranno una volta per tutte a prender atto di ciò che succede, ormai non possono nemmeno più sperare nell’arrivo di Guidimario, han rotto le palle anche a lui, o la colpa della tragica situazione è degli oppositori che non si inginocchiano ai loro voleri, chiudendo occhi bocca naso?
Continuano a rincorrersi la voci sulla Provincia fin che c’è: la vendono, la ristrutturano, restano in attesa del colpo di grazia di un nuovo quotidiano in carta? Da come la leggo, ho idea che i pivantonini non la leggano o, se la leggono, non capiscano come si costruisce un giornale. Ne pesco una tra le tante, fresca di ieri. Pagina 11, Economia cremonese, titolo principale:
Apa riunita in assemblea L’attività si è consolidata
Sono gli allevatori, guidati da Crotti Riccardo, grande sponsor della conferma di Pivantonio in Fiera; sotto il titolo foto e spiegazione: la sala Zelioli Lanzini ieri durante l’assemblea.
Sala quasi vuota!! non bastava la foto del tavolo della presidenza? Non c’era una foto di repertorio a sala piena? Non si potevano eliminare le foto?
E volete ristrutturare il giornale con un direttore così, pivantonini egregi?
Ma se non son capaci della cosa più elementare, leggere e far di conto, che quasi lo si insegna alla materna, e domandarsi come sia possibile almeno ridurre il debito che soffoca la Libera, è arduo sperare capiscano un’impresa difficile come un giornale che esce ogni giorno, in una cinquantina di pagine.
Cosa rispondono alla semplice domanda, che dovrebbero fare tutti i soci: solo nel 2013 il giornale e annessi ha perso quasi tre milioni; nel 2014 oltre tre, per un totale di sei in due anni; diminuiscono ogni mese copie e pubblicità per cui i prossimi saranno da tregenda: avete pensato un progetto credibile, condotto da persone credibili? No, l’unico progetto è nascondere, si fa per dire perché a Cremona ne scriviamo tutti noi, i successi di Coldiretti, anche quelli internazionali all’Expo!
Damigel Filippini, se Pivantonio gli concede il permesso, oltre affidare le sue lacrime a Zanolli Pennadoro Vittoriano che le imprime immediatamente sulla Provincia fin che c’è, che intende fare per il prezzo del latte e del mais, disastroso? O non è più il programma di un sindacato di agricoltori?
Dopo sette mesi la verità è evidente a chi voglia guardarla: la maggioranza formata da pivantonini doc non è all’altezza per dirigere la Libera, specie in tempi tremendi come oggi; un solo obiettivo han raggiunto: togliere all’opposizione perfino le cariche di controllo, che, se ingiusto, è però comprensibilissimo!

Cremona 10 05 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.