Mag 02 2015

riecco agostino melega! 02 05 2015

Published by at 7:05 am under costume,cronaca cremonese

RIECCO AGOSTINO MELEGA!
Caro Flaminio, un caro amico mi ha chiesto di correggere le bozze di uno scritto molto interessante, definito Seconda Linea, da leggersi quale manifesto di condivisione per una forma di partecipazione civile orientata alla resistenza civile e al riscatto nazionale. Perché Seconda Linea? Ma perché la Prima Linea è stata totalmente annientata; è quella composta dai “caduti” della crisi economica che ha falcidiato l’Italia: le imprese che hanno chiuso i battenti; gli operai che hanno perso il lavoro; gli ‘esodati’ che non ne trovano un altro; i giovani e i meno giovani disoccupati. A questi ‘caduti’ vanno aggiunti i sindaci che si sono dimessi
nonostante i loro bilanci in attivo, impossibilitati ad usare i loro preziosi risparmi a causa del ‘Patto di stabilità’. Stessa cosa dicasi per i presidenti delle martoriate ex Provincie, oggi Aree Vaste, che si sono visti tagliare i fondi per poter amministrare
l’agonia del loro Ente in modo adeguato. Ecco perché, dopo i disastri pagati dalla Prima Linea, è grande la voglia di reagire ad un sistema siffatto, che tutti i giorni ha pure il coraggio di parlare di corruzione dilagante, quando questa ignobile
deformazione incancrenita è la risultante dello stesso sistema obsoleto che non può offrire di sé che l’immagine speculare del serpente che si mangia la coda. Ecco allora la necessità di una Seconda Linea, formata da gente libera, di buona volontà, che voglia opporsi alla deriva e pensare ad un futuro diverso, con lo strumento della partecipazione dal basso, mossa dal soffio dell’utopia e persuasa dal richiamo della speranza in una civiltà statuale da rinnovare da capo a piedi. Il mio amico ama usare la metafora e la similitudine ed anche l’umorismo pur parlando di una dimensione estremamente seria nella sua proposta di cambiamento radicale. Invito ora i lettori del tuo blog a leggere questo manifesto d’intenti, e a contribuire con ulteriori suggerimenti all’arricchimento di un impianto che sarà tenuto costantemente aperto
alle idee e alla sensibilità di chi intende non essere più preso in giro. Ragione e sentimento sono alla base del modo di pensare di Seconda Linea. Andate allora su http: // secondalinea.org ed offrite il vostro contributo critico alla causa di un Nuovo
Risorgimento. Agostino Melega
Cremona 02 05 2015

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.