Apr 25 2015

parola del signore 25 04 2015

Published by at 10:09 am under cronaca cremonese

PAROLA DEL SIGNORE
Dopo un anno, credo noi di Cremona si abbia avuta ogni possibilità di valutare il professor Galimberti, sindaco. A quei due o tre avessero dei dubbi, eccolo rispondere a Fabrizio Loffi, direttore di Mondo Padano.
-Così come è avvenuto in occasione del rinnovo della presidenza di CremonaFiere?
-Guardi, in realtà, e di questo ne sono testimone, ci sono stati mesi e settimane di confronto con chi rappresenta la base interessata alla storia della città. E’ avvenuto un confronto tra categorie favorito dall’amministrazione che ha ascoltato chi voleva, riconosciuto il ruolo ricoperto dalle associazioni e favorito i processi. Noi ci siamo ed abbiamo il ruolo di ascolto e facilitazione per le categorie, convinti che il protagonismo verrà poi fuori col desiderio, convinti come siamo, che ci sia la stessa collegialità anche all’interno della Fiera.——————————–
Lo so, quei due o tre avessero dei dubbi, e non conoscessero i fatti, ne escono storditi.
Allora i fatti li rispiego io; da subito, 2014, il professor Galimberti è più che chiaro, più che chiaro per lui, ben s’intende, ne parla coi quasi intimi perché diffondano il: basta Pivantonio in Fiera. Quando le categorie economiche, riunite il 13 aprile in Camera di Commercio, decidono 9 a 4: basta Pivantonio, il professor Galimberti, per la gioia, pronuncia ben ventotto parole consecutive chiare e sincere. Il 14 aprile, come sanno gli addetti, il fattaccio: per motivi ignoti e, anche se son l’unico a scriverlo nella città di morti che è Cremona, che sono per esclusione: “personali”, il cavaliere di latta Arvedi Giovanni, benefattore a soldi e basta, minaccia agli industriali l’uscita dall’Associazione se non votano Pivantonio, poi la sera convoca le categorie economiche, escluso capitan Voltini, Coldiretti, perché ribelle, e ingiunge anche a esse: Pivantonio!
Il giorno dopo, in Fiera, un ossequiente 90%, che comprende il professor Galimberti, conferma Pivantonio presidente: i miei sono “numeri” facilmente controllabili, quelle del professor Galimberti chiacchiere.

Cremona 25 04 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.