Apr 15 2015

un giudice davvero scomodo-due 15 04 2015

Published by at 12:03 pm under cronaca nazionale,Giudici

UN GIUDICE DAVVERO SCOMODO – DUE
In Italia il giudice più scomodo non è quello che infastidisce il potente di turno, ma quello che infastidisce i colleghi, da vent’anni in qua i veri potenti d’Italia; perché più di tanto non è possibile fargli, il sistema Berlusconi è impraticabile contro di lui: al massimo gli si riformano le sentenze, gli si chiudono le porte dello studio eccetera.
“Ho provato allora ad affidare a qualche articolo queste esperienze, quello che in una sentenza non avrei potuto scrivere e nelle sentenze altrui non avrei letto e le riflessioni sui meccanismi del nostro mondo, date magari per scontate in privato, ma che scompaiono, per immediata autocensura, negli interventi pubblici. Qualche idea non sistematica ma personale, non ‘dovuta’ a nessuno e priva di vantaggi, sulla giustizia, i processi di terrorismo, la laicità delle istituzioni. Il prodotto spontaneo di tanti fascicoli letti e di discorsi della magistratura ‘ufficiale’ ascoltati e anche dei messaggi, dei rumori di fondo che vengono da una città prima azzurra e ora arancione. Qualche articolo sulla giustizia che probabilmente non mi varrà lodi e promozioni.”
Sempre Guido Salvini da Office at night: accidenti, con quel che ha scritto sui giornali, poi raccolto nel libretto, fa pure lo spiritoso su lodi e promozioni. Basta lanciare in pubblico: tu porti gli occhiali, che il rinvio suona così: tu ce l’hai con me!
Salvini, come vedremo assieme, sui colleghi ha scritto ben altro che ‘porti gli occhiali’…….

Cremona 15 04 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.