Apr 05 2015

osservazioni di un associato-centodiciassette 05 04 2015

Published by at 9:04 am under cronaca cremonese

OSSERVAZIONI DI UN ASSOCIATO – CENTODICIASSETTE
Sarà sfuggita a Antonio Leoni, creatore del Vascello on line, certo che la nota a fianco della foto di don Ernesto Folli, presidente uscito con giubilo generale dal Consorzio, non è davvero un complimento:
–Nella foto il presidente uscente Ernesto Folli, delfino al Consorzio di Antonio Piva–
Si fa alla svelta a passare da delfino a trota, è già successo al figlio di Bossi, povero don Ernesto, sbeffeggiato da me causa le sue donne animatrici, con vantaggio, delle Corde dell’Anima, intervistato per la conferma del bilancio da www.artventuno.it, on line senza peli sulla lingua, e adesso, vicino ai sessanta, ancora delfino, di uno come Pivantonio, per giunta!
E speriamo Pennadoro sappia che il delfino è un mammifero, non un pesce, capace com’è di ficcarlo su qualche tavola, vivo e a temperatura ambiente!
Intanto si fa sempre più accesa la lotta per la successione, con la verità ufficiale della Provincia fin che c’è e la verità vera del mio blog; i segretari di zona, anche se Pennadoro non lo scrive, sono impegnati da tempo nel gioco sporco di far incetta delle deleghe, senza vergogna loro, che prendono lo stipendio dai tremila soci della Libera, non da Pivantonio, senza vergogna gli agricoltori, che accettano non dico di cedere illegalmente la delega, ma anche solo di parlare di come votano con un dipendente. Per la paura che il ceffo vada a lamentarsi da Pivantonio; e questi agricoltori si raccolgono sotto un’insegna che si chiama: Libera.
Paura di che? Di un Pivantonio che è forte solo della loro paura? Che se continua a spedire emissari in ogni dove, per la Fiera, per il Consorzio, per la Provincia fin che c’è, un segno è chiaro, è lui ad aver bisogno degli altri!
Paura che si metta a gridare al telefono come la sera dell’inculata del 16 ottobre, donna Paola al suo fianco? L’unico che ammetta ufficialmente di temere le sue urla, e a comportarsi di conseguenza, è damigel Filipppini, accucciato più che mai!
Forza agricoltori della Libera, la liberazione è vicina e dipende solo da voi; e pensate all’aiuto, abbastanza diretto, se il 15 aprile Istituzioni e Categorie economiche, situazione oggi ancora molto fluida nonostante il pronunciamiento del cavalier sempre in Chiesa e il silenzio del professor Galimberti, Pivantonio vien trombato anche in Fiera! Gli resterà solo l’appoggio di donna Reverberi…..

Cremona 05 04 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.