Mar 22 2015

la differenza c’è 22 03 2015

Published by at 7:32 am under cronaca cremonese

LA DIFFERENZA C’E’
Il compagno Pizzetti è sempre antipatico, anche se parla del tempo; Beppe Torchio, simpatia o no, spesso diverte. Ricordo una scenetta di quand’era consigliere di minoranza in Provincia; è di turno, il suo quarto o quinto turno della seduta, tira fuori una decina di fogli e comincia a leggere; dopo due minuti alza il naso, vede i colleghi che fanno tutto fuor che ascoltarlo e stizzito rimbrotta: “visto che ciò che dico non interessa nessuno, smetto”. E smette davvero. Per i trenta minuti dopo.
Ieri il Tribunale di Mantova l’ha fatto decadere da sindaco di Bozzolo per non aver dato in tempo le dimissioni da consigliere di Spineda, il feudo avito. Lui non ci sta e, sentiti gli avvocati, è pronto, non so come, a rivolgersi alla Corte Costituzionale per la difesa dei suoi diritti. Descritti così dalla Provincia fin che c’è di ieri:
“Torchio ha affermato di essersi congedato in data 8 aprile 2014 dal Consiglio comunale di cui aveva fatto parte per moltissimi anni e, pur riconoscendo che le dimissioni non furono date con le modalità previste dalla legge, ha rilevato come, secondo taluni interpreti, le dimissioni potrebbero anche essere date verbalmente al Consiglio comunale, senza essere registrate al protocollo del Comune.”

Cremona 22 03 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.