Feb 12 2015

la pace forzata 12 05 2015

Published by at 9:21 am under cronaca nazionale,Giudici

LA PACE FORZATA
Procura di Milano: la guerra stavolta non era contro il Berlusca ma tra il capo, Bruti Liberati, e il vice, Robledo. In un primo tempo sembrava probabile un armistizio: Robledo a Venezia in attesa di rientrare a Milano dopo il pensionamento di Bruti Liberati. All’improvviso, la sezione disciplinare del Csm lo spedisce a Torino e gli cambia ruolo: basta Procura, farà il giudice. Motivo: rapporto di contiguità con l’avvocato della Lega improntato alla scambio di favori. Elasticità della legge: a un altro sarebbe costato un processo.

Cremona 12 02 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.