Feb 01 2015

a getto continuo 01 02 2015

Published by at 11:59 am under cronaca cremonese

A GETTO CONTINUO
Scoperte dell’America a Cremona; anche il Kavarna dice la sua: la città non è abbastanza antifascista, ma il Dordoni non è solo, ci siamo anche noi!
Non l’avrei giammai creduto, esclama Don Giovanni al vedere la statua del Commendatore che avanza per cenare con lui…
Proseguono intanto le indagini, scrive Michele Ferro di www.cremonaoggi.it, il miglior informatore cittadino; questa volta imbeccato da fonti investigative, come lui stesso scrive:
—proseguono gli accertamenti sia per quanto riguarda lo scontro Dordoni-Casa Pound di domenica 18 gennaio (entrambi i raggruppamenti continuano a sostenere di essere stati aggrediti) che per gli episodi di violenza di sabato 24 gennaio. Soprattutto per quanto riguarda i disordini scoppiati durante il corteo, da fonti investigative si apprende che le verifiche per l’identificazione dei responsabili non sono semplici e che tali verifiche richiedono tempi non brevi.— Le verifiche per l’identificazione dei responsabili non sono semplici: sbarcati in America convinti d’esser giunti in India, gli investigatori scoprono addirittura l’acqua calda! Caspita, per motivi di ordine pubblico, non dobbiamo far incazzare i Black sennò dio sa che fanno alla città! non si parla di arrestarne uno sul fatto, ma ogni volta che i 150 Black avanzano i 600 poliziotti indietreggiano, li avranno anche fotografati, ma eran tutti vestiti eguali con casco e visiera abbassata, uno potevo essere anch’io! come diavolo fanno a identificarli, neanche se il questore fosse Sherlock e la prefetta Watson….
Cremona 01 02 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.