Gen 11 2015

osservazioni di un associato-trentaquattro 11 01 2015

Published by at 5:34 pm under cronaca cremonese

OSSERVAZIONI DI UN ASSOCIATO – TRENTAQUATTRO
Da quando scrivo degli affaracci della Libera lettori e consigli aumentano. Ecco la mail di uno che di finanza e regolarità dei conti se ne intende:
—Art.2408 c.c.
1. Ogni socio può denunziare i fatti che ritiene censurabili al collegio sindacale, il quale deve tener conto della denunzia nella relazione all’assemblea. Se c’è la famosa lettera dei dieci punti, basterebbe che UN SOLO – ne basta uno – SOCIO scrivesse al Collegio Sindacale chiedendo di INDAGARE in merito. Il Collegio Sindacale DOVRA’ ATTIVARSI e darne menzione nella sua relazione all’ASSEMBLEA. Ovvio che per un professionista del Collegio Sindacale è una grave responsabilità “trattare” la denuncia di un socio….soprattutto se c’è rischio di bancarotta.— Dio sa perché il destinatario della lettera dei dieci punti non ha sporto querela per diffamazione……. Ma non c’è bisogno di una lettera dei dieci punti per mettere sul chi vive un collegio sindacale abituato alla sonnolenza cremonese; basterebbe prendere uno dei casi di liquidazione di un dipendente “antipatico” dove i soldi, invece che dal portafoglio del boss che l’ha cacciato, sono usciti dalla cassa della Libera. Voglio proprio vedere se il collegio non risponde, col rischio d’esser sospeso dal proprio Ordine! Basterebbe, ed è già stato fatto a difesa di un consigliere che i 26 pivantonini, damigel Filippini in testa, accucciato, volevano espellere per far spazio a Pivantonio, che un centinaio di soci raccogliessero un po’ di firme da mandare a Guidi facendo presente i fatti e l’intenzione di andare in Coldiretti, che arriva un’altra telefonata che damigel Filippini riceve ancor più accucciato! Credo che i 9 contras abbiano indugiato fin troppo con le trattative risolte in un buco nell’acqua: ormai è il tempo delle decisioni e dei fatti.
Cremona 11 01 2015 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.