Dic 22 2014

il caso 22 12 2014

Published by at 11:10 am under cronaca internazionale

IL CASO Dalla Stampa on line. Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale. E speriamo che anche in Italia, pur nelle ristrettezze della crisi, il Governo trovi i soldi per i santuari. —L’orango Sandra ha diritto di essere liberato dallo zoo argentino in cui vive. È la conseguenza della sentenza di una Corte di giudici che ha riconosciuto la scimmia come “persona non umana” illegittimamente privata della sua libertà. Nel mese di novembre gruppi di attivisti per i diritti animali avevano presentato una petizione di “habeas corpus” a nome di Sandra. Un documento che normalmente usato per contestare l’illegittima detenzione di una persona. La corte ha considerato Sandra, nata in cattività in Germania e trasferita 20 anni fa in Argentina, come persona “non umana” con diritti fondamentali da tutelare. Ora l’orango di 29 anni, salvo capovolgimenti di sentenza dovuti a possibili ricorsi, dovrebbe finalmente lasciare lo zoo di Buenos Aires per continuare a vivere più in libertà in un santuario per animali.—
Cremona 22 12 2014 www.flaminiocozzaglio.info 

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.