Nov 27 2014

tutti 27 11 2014

Published by at 11:26 am under cronaca cremonese,Giudici

TUTTI
Tutti gli uomini sono responsabili, ma qualcuno è meno responsabile degli altri. L’ultimissima dal sito dell’Associazione nazionale magistrati: —L’ANM, dopo avere esaminato il testo del disegno di legge in materia di responsabilità civile dei magistrati già approvato dal Senato, denuncia il preoccupante ampliamento dei casi di responsabilità con l’introduzione della previsione dell’ipotesi del travisamento del fatto e delle prove. Ciò costituisce un’insidia che potrebbe trascinare la responsabilità civile sul piano del sindacato della motivazione e del merito. Tale ampliamento, insieme con la totale eliminazione del filtro di inammissibilità, espone il magistrato al rischio di azioni giudiziarie incontrollate, strumentalmente volte nei fatti a ottenere un ulteriore grado di giudizio se non addirittura a colpire il magistrato per condizionarne l’azione. L’ANM chiede l’eliminazione della previsione del travisamento del fatto e delle prove dal novero dei casi di responsabilità e l’introduzione di strumenti dissuasivi, quali l’ipotesi di lite temeraria per i casi di manifesta inammissibilità dell’azione.— 
Scendendo nel pratico: se due Corti consecutive, Cremona e Brescia, condannano all’ergastolo Maurizio Iori senza spiegare come abbia fatto a dare di nascosto in pochi minuti quasi a digiuno 90 pastiglie di Xanax alla sua “vittima”, voler punire i giudici è certamente un attentato alla libertà della Funzione; se io privato cittadino cito il mio vicino di casa perché mi ha rifilato di nascosto in pochi minuti quasi a digiuno 90 pastiglie di purgante, devo essere sanzionato per aver proposto una lite temeraria, essendo un caso di manifesta inammissibilità dell’azione.

Cremona 27 11 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.