Nov 09 2014

quarant’anni dopo 09 11 2014

QUARANT’ANNI DOPO
Il Piccolo intervista il professor Massimo Campanini, ambasciatore dell’Islam nel mondo civile e diffidente; a lancia e spada, eccolo già dal titolo/proemio:
“Si teme l’Islam perché non lo si conosce bene, bisogna cercare i punti di dialogo, ma da parte del mondo occidentale non mi sembra che vi sia una grande predisposizione.”
Troppe, e lunghe da ripetere, le prove che dimostrano la diffidenza del resto del mondo verso il loro tipo di democrazia, ma se l’argomento interessa è sul Piccolo di ieri ancora in distribuzione; a me ha divertito molto la risposta, presa di peso dai ragionamentoni in uso nel politichese di sinistra degli anni ’70, alla domanda: e l’Isis?
“Questo fenomeno meriterebbe una riflessione un po’ diversa…..Innanzitutto dovremmo chiederci da dove nasce questa organizzazione, chi la finanzia, chi la rifornisce di armi…..E soprattutto chi ha interesse nell’azione di simili entità.”
Negli anni ’70 il sinistro informato e intelligente non avrebbe avuto dubbi: Kissinger e la Cia!

Cremona 09 11 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.