Giu 17 2014

in fuorigioco 17 06 2014

Published by at 9:48 am under Berlusconi,Giudici

IN FUORIGIOCO
Berlusconi è preoccupato: venerdì inizia l’Appello Ruby, in primo grado sette anni di cui sei per concussione, per aver chiesto al dirigente della Questura di mandarla a casa in compagnia di una persona di fiducia; e preso lo slancio, stanno per arrivare altre condanne per la corruzione dei senatori, le troiette di Bari eccetera. Dopo di che, hai voglia di parlar di servizi sociali: dentro, a far compagnia ai vari Fabrizio Corona!
E allora fa quel che crede di potere: come prima aveva chiesto la grazia a Napolitano, figuriamoci, piuttosto l’avrebbe data a Vallanzasca! adesso tratta con Renzi.
Sempre in casa degli altri, come in Tribunale, dove per quanto paghi i più costosi avvocati d’Italia, rimane sempre uno spettatore con al massimo il diritto di parola.
E’ strano che un uomo di genio, proprietario di grandi strumenti di comunicazione, vada a presentare degli argomenti veri nei posti dove non verranno mai ascoltati e la decisione verrà presa dagli altri, e in casa propria, dove potrebbe spiegarli con ricchezza di dettagli a tutti gli italiani, si accontenti da fare propaganda, per lo più becera.
Uno dei tanti esempi, i tre milioni al mese per Veronica poi ridotti alla metà (che vittoria!); io avrei fatto il minimo richiesto per legge in Tribunale, per poi scatenarmi in Tv e giornali, invece di “giudici femministi&comunisti” che ce l’hanno con me: dicano i giudici come possa spendere Veronica 36 milioni l’anno per il “tenore di vita” che io le devo; se lei ne spende per il “tenore” il giudice dovrà pur tener conto che io ne spenda altrettanti, e 72 milioni l’anno non li spende neppure uno sceicco del petrolio eccetera. Perderebbe lo stesso in Tribunale, questo è ovvio quando si subiscono di punto in bianco 50 processi, ma gli italiani, amici o nemici che siano, capiscono che sta succedendo.

Cremona 17 06 2014 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.