Nov 14 2012

l’indignato continuo 14 11 2012

Published by at 8:08 am under cronaca cremonese,Striscia La Provincia

L’INDIGNATO CONTINUO
Altro che indignarlo la sola parola “censura”: s’incazza come un toro. Così si spiega, mi dicono, la tremenda gaffe di lunedì, quando a pagina 20 la Provincia dà conto dei festeggiamenti alla 102enne di Vescovato e tre pagine dopo, ahimè, il necrologio ne annuncia la morte. I redattori se n’erano ben accorti, quando PubliA aveva passato il necrologio, ma prima di spostare una riga, sempre per via della censura, avevano bisogno del suo permesso e non riuscivano a rintracciarlo: nel dubbio, temendo una sfuriata al rientro, mandavano tutto in stampa……
E un’altra nube, mi dicono ancora, è sospesa sulla testa dei poveri redattori: il Tribunale di Cremona ha depositato il 18 ottobre le motivazioni della sentenza con cui respinge la pretesa di Arvedi d’essere risarcito da Telecor e giornalisti vari per via dei servizi, a certezza del Cavaliere diffamatori, sull’Acciaieria. Zanolli Vittoriano non se n’è accorto, loro sì, ma non glielo dicono perché sanno che ordinerebbe subito un’edizione straordinaria per informare tutta Cremona, e il Cavaliere s’incazzerebbe come due tori, proprio adesso che va d’amore e d’accordo con l’Immensissimo di immenso c’è solo dio, che dopo se la prenderebbe con Zanolli eccetera: censura dei redattori, ma per il suo bene, ma sempre di censura si tratta, e lui non ne vuol sapere. La verità prima di tutto!
Zanolli Vittoriano: un nome, una garanzia!

Cremona 14 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.