Set 06 2012

regala un dito……06 09 2012

Published by at 8:08 am under cronaca cremonese

REGALA UN DITO……
E se ti va bene parte il braccio. I poveri soci dell’Aeroclub hanno pianto tanto che son riusciti a ottenere un immobile pubblico, cioè nostro, del valore di 4 milioni, a un affitto simbolico di 70 mila euro l’anno. La differenza al valore di mercato la metteremo noi, sotto altro nome. E han fatto fatica a trovare i soldi, e continuano a chieder l’obolo alle Istituzioni, perché loro non volano per piacere, anzi, svolgono un servizio pubblico. Che la Provincia, quotidiano unico di Cremona per adesso al servizio dei lettori e se avanza qualcosa dell’Immenso e degli amici, i soci Aeroclub sono amici, ben illustra a tutta pagina nella cronaca cittadina del 5 settembre.
Pivetti (fedele alleato, lo definisce la Provincia) e Quattrocognomi (non c’è bisogno di ricordarlo, fedele anche Lui) sono lieti di farsi immortalare in foto, Sua Eccellenza al centro, come dovere, col presidente Castagna, che presenta l’ultimo servizio pubblico, sempre che Salini il Malvagio gli regali altri 250 metri di pista: un aereo taxi da tre milioni, frutto evidentemente di un miracolo, vista la fatica a tirar fuori 70 mila euro l’anno d’affitto. Essendo un taxi per signori dotati, è naturale, ha i suoi costi. Per andare a Londra, contro un andata/ritorno usuale, se prenoti qualche settimana prima, di 100 euro, 4.480, che se formi una compagnia di 8 persone, il massimo trasportabile, si riduce a 560 a testa. Andata. Se poi hai fretta, invece che correre in auto a Linate, un’ora, usi il loro servizio che ce la fa in 22 minuti (616, ma sempre diviso otto, 77 a cranio).
Per diventare realtà, il sogno deve aver la garanzia di almeno 300 ore di volo l’anno, pari a un incasso di 500mila euro, che in pochi anni pagherebbe l’aereo. Se non bastano i dotati, è l’evidente richiesta di Castagna a nome dei 140 poveri soci, che voli qualche amministrazione pubblica.
Se i servizi alla comunità che vantavano durante il pianto, per non pagare i 70 mila euro d’affitto, sono questi, a volte è meglio una comunità senza mezzi di una con troppi……………

Cremona 06 09 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “regala un dito……06 09 2012”

  1. danielaon 06 Set 2012 at 1:55 pm

    Oltre al fatto che se uno regala un dito parte il braccio, si crea anche un precedente.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.