Ago 18 2012

klimt a ceriana 18 08 2012

Published by at 1:21 pm under turismo

KLIMT A CERIANA
Sto battendo questo pezzo sotto una copia del Bacio, una delle tante particolarità del paese più bello del mondo. Falsari? No, una ragazza che negli intervalli del lavoro, ha un laboratorio di parrucchiera, sfoga la vena artistica che non ha potuto/voluto coltivare professionalmente. Klimt e Van Gogh i preferiti. A quanto li vende? Li regala agli amici. Sapete cosa uso a lavarmi? Quasi senza conoscermi, viene a sapere che amo tutto ciò che non viola la natura, un dilettante d’ingegno che impasta saponi coi residui della lavorazione dell’olio, quando arrivo me ne regala mezzo chilo.
Il vermentino è l’uva bianca comune in zona, qualche agricoltore vinifica mille bottiglie, il mio le vende a tre euro, quest’anno lo trovo molto migliore del solito.
Ma no, Flaminio, è sempre lo stesso. Parliamo del più del meno, poi gli viene in mente, ah, sì, mi son dimenticato di dirtelo, ti ho dato le bottiglie di tre anni fa. Il bello che qui insistono che il loro vino deve essere bevuto subito, non si affina…..
Tutto perfetto? No, naturalmente. Viziaccio di buttare quasi tutto per terra, nonostante cestini e bidoni siano ogni pochi metri. L’altro giorno sono alla piscina naturale del torrente (un po’ allargato, a dire il vero), una venti per dieci profondità max quattro, pacchetto vuoto di sigarette per terra a due metri dal cestino. Anche nel paese più bello del mondo manca la perfezione. Ma no, avrà sbagliato mira.

Cremona 18 08 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.