Ago 03 2012

permessi auto 03 08 2012

Published by at 9:27 am under cronaca cremonese

PERMESSI AUTO
Le solite ingiustizie: 100 euro per politici e negozianti, che in comune hanno solo un aspetto del lavoro, per il resto, il negoziante usa il permesso tutti i giorni, il politico solo due volte al mese. Perché devono pagare eguale?

Cremona 03 08 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “permessi auto 03 08 2012”

  1. danielaon 03 Ago 2012 at 1:45 pm

    A proposito di politici, il Pd protesta perché sono stati tolti gli striscioni, affissi ai pali dei cartelli stradali, che esprimevano tra gli altri anche la contrarietà al cavalcavia di S. Felice. Le consigliere Abbate e Caterina Ruggeri (ma a leggere La Provincia sembra che ci sia dentro anche la consigliera Manfredini) hanno presentato un’interrogazione con cui ritengono “molto grave e lesivo della libertà di espressione democratica quanto è successo a S. Felice: alcuni striscioni esposti dal Comitato di quartiere che chiedevano di modificare il progetto dell’eliminazione del passaggio a livello con l’inserimento di un sottopasso ciclopedonale sono stati sbrigativamente rimossi dalla polizia municipale senza alcun confronto con il Comitato stesso. Gli striscioni esprimevano semplicemente il punto di vista della popolazione della zona, tra l’altro mai interpellata prima della nota riunione con la giunta, e manifestavano il dissenso in modo civile, non offensivo né volgare, non intralciavano assolutamente la visibilità e la viabilità della zona, non arrecavano alcun danno a proprietà pubblica o privata”.
    Se il codice della strada vieta di appendere striscioni e scritte ai pali dei cartelli stradali, perché non avrebbero dovuto farli togliere? Se proprio si volevano appendere degli striscioni, chi li ha attaccati non poteva trovare un altro posto?
    Trovo comico il passaggio che dice “molto grave e lesivo della libertà di espressione democratica”: non credo proprio che si sia voluto andare contro la “libertà d’espressione democratica”, magari si è voluto solo far rispettare il codice della strada…
    Mi chiedo: se quegli striscioni fossero stati appesi dalla Lega, da Forza Nuova o Casa Pound e poi rimossi dalla Polizia locale dopo una segnalazione, le sinistre avrebbero presentato ugualmente l’interrogazione?

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.