Lug 26 2012

una voce poco fa 26 07 2012

Published by at 8:24 am under Politica nazionale

UNA VOCE POCO FA

Siccome è stata prontamente smentita, vuol dire che ci pensano: tagliare la tredicesima a pensionati e statali, cioè quelli che, se pur protestano, danni grossi non possono fare.
Capisco bene la legge dei numeri nel bilancio dello Stato, anche se spogli i ricchi, son troppo pochi, i soldi li fai pelando il popolo. Ma ci sono aspetti morali che non vanno sottovalutati, e che, visti i tempi durissimi, possono provocare rivoluzioni altrimenti impensabili. Tanto per fare un esempio, non sana il bilancio perché son quattro gatti, ma non sta né in cielo né in terra che si pensi a quei tagli e non a portare prima le pensioni dei parlamentari, tutte, a un decoroso 1500 euro mensili. E solo se non hanno altre entrate.
Nessuno dimentica che gli attuali 3/4/8mila euro mensili son pagati a individui che per 5/10 anni si son limitati a dire sì/no secondo le istruzioni del partito……

Cremona 26 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “una voce poco fa 26 07 2012”

  1. danielaon 26 Lug 2012 at 1:26 pm

    Nessuno dimentica, credo, le cosiddette “baby pensioni”.
    Per i cittadini comuni mortali non sta né in cielo né in terra che i parlamentari non pensino prima a tagliarsi pensioni e stipendi, ma evidentemente per loro parlamentari questa cosa sta in cielo, in terra e in ogni luogo dato che stanno andando avanti così.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.