Lug 19 2012

tagliare i bargigli alla mafia 19 07 2012

Published by at 7:33 am under barzellette,cronaca cremonese

TAGLIARE I BARGIGLI ALLA MAFIA

Si può, si può, basta volere, e sua Eccellenza Quattrognomi, nell’esercizio dei poteri conferitigli direttamente dal Governo di Roma, mostra la strada ai colleghi di Palermo e Corleone, che la storia si incarica di mostrare inetti…..
Non sono necessari spiegamenti di forze: basta “un protocollo di legalità”.
E’ noto che la mafia, indossato l’insospettabile vestito della festa, si regga sugli affari apparentemente puliti, meglio se della pubblica amministrazione. Ed ecco la firma dell’accordo che Sua Eccellenza stipula con l’impresa che allarga la Paullese:
“finalizzato a prevenire eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa nei lavori di realizzazione di grandi opere, prevede, oltre a numerosi controlli documentali sulle aziende coinvolte, possibili verifiche all’interno delle aree di cantiere.”
La cosa più semplice del mondo, sfuggita perfino alla Procura di Palermo, documenti e controlli sul campo, teoria e pratica. Averci pensato prima!! era lo slogan con cui il Cepu pubblicizzava la propria meritoria attività di recupero degli studi perduti.
Sua Eccellenza, commosso, mentre firmava il protocollo, esprimeva
“l’auspicio che l’intesa, oltre che un monito (la forza delle parole: un monito!!, n.d.r.) per eventuali organizzazioni criminali, un modello di cooperazione pubblico-privato, fortemente voluto dal Ministero dell’Interno, atto ad offrire ai cittadini opere e servizi nel pieno rispetto delle leggi dello Stato e di quelle del mercato.”
Più di un cittadino, nel ventennale delle stragi Falcone Borsellino, si chiederà: lo Stato che aspetta a rifilarlo alla Sicilia?

Cremona 19 07 2012 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “tagliare i bargigli alla mafia 19 07 2012”

  1. danielaon 19 Lug 2012 at 1:39 pm

    Il 19 luglio di 20 anni fa venivano assassinati dalla mafia il Giudice Paolo Borsellino e la sua Scorta: Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina ed Emanuela Loi.
    Un ricordo per queste persone.
    Come per Falcone, anche Borsellino è stato ricordato anche dai magistrati…magari anche da quelli che a suo tempo non vedevano Falcone di buon occhio e che magari si erano messi un po’ “di traverso” rispetto al lavoro che stavano svolgendo Falcone, Borsellino e la loro Squadra…

  2. danielaon 19 Lug 2012 at 9:48 pm

    Sto guardando il film su Paolo Borsellino (quello con l’attore Giorgio Tirabassi) che avevano già fatto alcuni anni fa.
    E’ anche con questo film che ho potuto conoscere il lavoro che avevano fatto Borsellino, Falcone, Cassarà, Montana e Chinnici, partendo dalle indagini svolte dal Capitano Basile.
    Cosa direbbero questi Uomini della trattativa stato-mafia?

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.