Lug 14 2012

forzasilvio 15 07 2012

Published by at 9:25 pm under Berlusconi

Caro Flaminio,
abbiamo messo online il nuovo focus group, dedicato alla “seconda discesa in campo” di Berlusconi.

È un focus articolato, costruito anche con le osservazioni e i commenti on line che abbiamo letto in questi giorni.
Aspettiamo il tuo contributo. È importante per costruire il percorso dei prossimo mesi.
Come di consueto, condivideremo i risultati del focus con il nostro presidente.

Grazie per l’attenzione. Buona fine settimana.

On. Antonio Palmieri
Responsabile internet PDL

One response so far

One Response to “forzasilvio 15 07 2012”

  1. danielaon 15 Lug 2012 at 11:52 am

    Io non so come sarebbe stato Alfano come Presidente del Consiglio e come si sarebbero comportati gli altri parlamentari pidiellini nei suoi confronti, ma temo che con Berlusconi, nel caso vincesse, potremmo vedere ancora condoni fiscali ed edilizi, la Minetti in qualche listino bloccato se non in Regione magari in Parlamento, le sparate di B che promette ai napoletani di non far pagare la tassa sui rifiuti,…
    Se il Pdl perde voti perché cambiare il nome al partito? Non credo sia quello il motivo…
    Nella prima Repubblica magari non sempre le elezioni andavano bene eppure né Almirante, nè Togliatti, né gli altri hanno mai cambiato nome al proprio partito.
    Io il Pdl non lo voto, ma piuttosto che vedere la sinistra al governo mi posso accontentare dei moderati del centro-destra.
    Se Berlusconi si ricandida può essere che Casini andrà con il Pd…auguri (ovviamente lo dico in senso ironico): dato che se la sinistra vince (spero di no) al governo ci sarà anche Vendola, poi ci sarà da ridere se qualche sinistro proporrà una legge a tutela degli omosessuali; quando il Vaticano dirà la sua su qualche argomento immagino che ci saranno Vendola e i suoi che attaccheranno il Clero e Casini e i centristi che invece lo difenderanno e attaccheranno a loro volta i comunisti.
    Altro tema sul quale credo si scontreranno sarà quello del testamento biologico (se mai ne parleranno).
    Ma le divisioni e le discussioni tra quelli pro-Chiesa della Margherita e quelli anti-Chiesa non le avevamo già viste nell’ultimo governo Prodi?
    Forse Casini dovrebbe allearsi solo con Fini e Rutelli: se si allea con la sinistra come farebbe a governare insieme, oltre che al Pd, a Di Pietro (riguardo alla certezza della pena) e a Vendola?
    Se si allea con la destra e in questa coalizione non c’è la Lega magari potrebbe andare bene visto che i pidiellini sono moderati, forse avrebbe da discutere solo con qualche ex AN non rinnegato; nell’improbabile ipotesi che la Lega torni ad allearsi con il Pdl, in questo caso nell’alleanza per me non potrebbe entrare Casini: come farebbe ad andare d’accordo con i leghisti su temi come la certezza della pena o l’immigrazione?
    Per quanto mi riguarda o salta fuori qualche movimento civico molto di destra o voterò qualche partitino della destra radicale (La Destra o Fiamma Tricolore).

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.